Se l'Italia andasse ai Mondiali in Qatar... i convocati della redazione di CM

Si tratta di un gioco, lo specifichiamo subito per evitare i soliti commenti di biasimo e ludibrio. Ma se, in un universo parallelo, Jorginho non avesse sbagliato uno dei due rigori contro la Svizzera o se, in un altro universo parallelo, gli Azzurri di Roberto Mancini avessero battuto la Macedonia a Palermo per poi andare a vincere a Lisbona contro il Portogallo, l'Italia al Mondiale in Qatar ci sarebbe andata, da Campione d'Europa.

LE SCELTE - Il ct avrebbe allora dovuto effettuare delle scelte, opzionando i 26 convocati per la manifestazione iridata. La redazione di CM ha provato a sostituirsi al tecnico, calcolando stato di forma, infortuni e quant'altro, per effettuare le chiamate in vista dell'appuntamento più importante per una nazionale di calcio.

Di seguito i convocati di CM per il Mondiale in Qatar, che l'Italia non farà:

PORTIERI: Donnarumma (PSG), Meret (Napoii), Vicario (Empoli).

DIFENSORI: Dimarco (Inter), Udogie (Udinese), Bastoni (Inter), Bonucci (Juve), Toloi (Atalanta), Acerbi (Inter), Di Lorenzo (Napoli), Scalvini (Atalanta).

CENTROCAMPISTI: Barella (Inter), Jorginho (Chelsea), Verratti (PSG), Tonali (Milan), Frattesi (Sassuolo), Cristante (Roma), Pessina (Monza), Locatelli (Juventus), Fagioli (Juventus).

ATTACCANTI: Raspadori (Napoli), Gnonto (Leeds), Scamacca (West Ham), Immobile (Lazio), Zaniolo (Roma), Politano (Napoli).

LA PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Dimarco; Barella, Jorginho, Verratti; Raspadori, Immobile, Zaniolo.