Semifinali Coppa Italia, vittoria schiacciante dei nerazzurri al Meazza

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Coppa Italia Inter Milan
Coppa Italia Inter Milan

Semifinali molto amare per il Milan che in questo match di ritorno contro l’Inter ha perso con il punteggio di 3-0. A segnare per i nerazzurri Lautaro Martinez con una doppietta (4′, 40′) e Gosens (82′). Resta da capire se gli undici di Inzaghi affronteranno la Juventus o la Fiorentina che si sfideranno nella seconda semifinale di mercoledì 20 aprile.

Coppa Italia, le formazioni ufficiali di Inter-Milan

Di seguito vediamo le due rose che sono scese in campo alle ore 21.00:

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Correa, Lautaro. Allenatore: Inzaghi.

  • Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Kessie, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli.

Risultato pesantissimo per i rossoneri

Spesso i primi minuti di una partita possono essere in grado di condizionare l’esito dei restanti minuti del match e anche in questo caso potremmo dire che è stato così. L’Inter è partito infatti letteralmente con il “botto” con il primo gol di Lautaro ad appena 4 minuti dal fischio di inizio dell’arbitro. Il Milan ha cercato di reagire e per una buona parte del primo tempo è riuscito anche a creare delle occasioni interessanti prima con Leao al 28esimo, poi con Saelemaekers al 30esimo.

Al 40esimo è arrivato il secondo brutto colpo per il Milan che è andato sotto di due gol grazie ad una magnifica conclusione di un Lautaro in stato di grazia. La ripresa è iniziata immediatamente con ritmi sostenuti tra occasioni da gol e contrasti sul campo. Al 68esimo è avvenuto un episodio destinato a far discutere: l’arbitro ha annullato il gol a Bennacer a seguito del VAR check per fuorigioco di Kalulu. Quest’ultimo, secondo il giudice di gara, avrebbe ostruito la visuale di Handanovic. Purtroppo le proteste del Milan sono servite a poco. Sul finale i ritmi della partita si sono fatti ancora più serrati. La rete di Gosens all’82esimo ha purtroppo chiuso ogni gioco e il risultato ha parlato chiaro. Il percorso dei rossoneri si chiude qui.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli