Semplici: "Guai ad abbatterci"

Il ko casalingo della Spal contro il Verona non deve provocare ripercussioni: è l'ordine impartito dal tecnico degli estensi dopo la partita. "Ci dispiace non essere riusciti a dare continuità, ma non dobbiamo abbatterci. In questo momento stiamo facendo fatica nella realizzazione. Non abbiamo più nulla da perdere: dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo, come accaduto a Torino. In questo campionato abbiamo avuto molte defezioni e in questo momento facciamo fatica: dobbiamo fare di più. I nostri tifosi ci sono sempre stati vicini, questa è la nostra forza. A Firenze mi aspetto una reazione".

L'analisi del ko: "Il Verona è una squadra molto aggressiva, è stata una partita in equilibrio e loro sono stati bravi a sbloccare il match. Anche noi abbiamo avuto un’occasione con Paloschi, poi l’espulsione ha cambiato l’andamento della gara e ha inciso sull’esito finale della partita. Se l’espulsione c’era? Non ho rivisto l’episodio, non  posso giudicare. La colpa è nostra, non dovevamo perdere palla in quell’occasione. Ci siamo complicati la vita da soli. Abbiamo commesso errori che non dovevamo commettere: se concedi certe situazioni, tutto poi diventa più difficile".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...