Senegal, il ct Cissé “la forza di questa nazionale è lo spirito di squadra”

I campioni d'Africa del Senegal sono probabilmente la squadra “da battere” tra le compagini africane di Qatar 2022, dopo la clamorosa eliminazione nel mondiale russo con la “beffa” della graduatoria nei cartellini gialli. Il Senegal è inoltre una delle tre nazioni africane che hanno raggiunto i quarti di finale della Coppa del Mondo (Francia 2002), dopo il Camerun nel 90 e la Nigeria nel 94.

Uno dei problemi che i Leoni della Taranga potrebbero avere nel corso della competizione in Qatar potrebbe essere il rendimento di alcuni giocatori della rosa che stanno collezionando pochissime presenze nelle rispettive squadre di club in Europa, ma il Commissario Tecnico, Aliou Cissé, non ci da troppo peso “Questo è un aspetto che avevamo calcolato. Nulla di allarmante, siamo molto sereni".

Per Cissé, l'ingrediente chiave per un potenziale successo è lo spirito di squadra. “Penso che sia la forza di questa nazionale. Al di là delle qualità umane dei miei ragazzi e delle capacità tecniche, in questo gruppo ho notato coesione, solidarietà e amicizia. Siamo arrivati in fondo alla Coppa d’Africa non per caso, i ragazzi hanno dimostrato di essere fortissimi insieme”.