Sentenza Balotelli: a casa Nizza segna sempre, ennesimo goal

Mario Balotelli realizza solo oggi i suoi primi goal in trasferta con la maglia del Nizza, durante la partita di campionato contro il Lille.

E' casa sua. La sua nuova casa, dopo Milano, Manchester e Liverpool. A Nizza Mario Balotelli si trova benissimo, con la squadra della Costa Azzurra potrebbe giocare la Champions League grazie agli undici goal fin qui messi a segno. Se in trasferta le cose vanno male, all'Allianz Rivera l'ex attaccante di Milan e Inter non sbaglia un colpo.

In attesa del recupero delle gare di Monaco e PSG, il Nizza ha battuto il Bordeaux portandosi a -4 dalla vetta, a -1 dai parigini secondi in classifica. La squadra di Favre ha vinto in rimonta grazie sopratutto a Balotelli, che ha prima pareggiato il goal di Laborde con una vecchia specialità, il calcio di rigore, per poi fornire l'assist vincente a Eysseric.

A Nizza, escludendo le gare contro il Lione e Saint-Etienne, Balotelli ha sempre segnato. Dieci gare giocate, otto volte a segno: le altre le ha saltate per il ko al polpaccio e le due squalifiche per espulsione, ma ogni volta che è stato chiamato in causa, ha sempre risposto presente.

La rete contro il Bordeaux è la 13esima stagionale per l'attaccante palermitano, con undici segnate in quel di Nizza e due appena fuori casa, ma in questo caso mai in Ligue 1: in campionato solo goal casalinghi per Balotelli, che proverà a sbloccarsi in casa del Lille, alla 32esima giornata.

Tra l'altro proprio contro i girondini Super Mario ha segnato una delle due reti in trasferta della sua annata, in Coupe de la Ligue, mentre l'altra è arrivata nei gironi di Europa League a casa Krasnodar. Le sue reti fuori dai confini di Nizza appaiono come fondamentali in questo finale di stagione, considerati gli infortuni capitati a Plea e Cyprien: solo Balotelli può trascinare i suoi verso la storia.

Il Mondiale 2018 è il grande obiettivo di Balotelli, per il quale ha cominciato a lavorare già nella scorsa estate: a Ventura gli attaccanti non mancano e difficilmente qualcuno riuscirà a superare la coppia Belotti-Immobile, ma l'attaccante del Nizza vuole provarci, vuole esserci. Un anno prima delle convocazioni, per rigare dritto e segnare in ogni dove c'è ampiamente tempo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità