Serata storica per Mascherano: contro l'Osasuna il primo goal con il Barcellona

Javier Mascherano, dopo 319 partite in blaugrana è riuscito finalmente a trovare, su calcio di rigore, la sua prima rete con il Barcellona.

E’ considerato uno dei più forti giocatori del pianeta, nel corso della sua straordinaria carriera però, non ha certo mostrato uno spiccato senso per il goal.

Javier Mascherano , in occasione del match valido per il 34esimo turno della Liga, che ha visto protagoniste il Barcellona e l’Osasuna al Camp Nou, ha vissuto una serata a suo modo storica. Approdato al Barcellona nell’estate del 2010, dopo ben 319 partite con il club catalano, il jolly argentino è riuscito a segnare il suo primo goal in blaugrana.

Al 66’ infatti, quando il risultato era sul 5-1 a favore di Messi e compagni, Denis Suarez si è procurato un calcio di rigore che proprio Mascherano si è incaricato di trasformare. L’argentino ha optato per una conclusione di sicurezza ed ha scaraventato con potenza un pallone centrale alle spalle di Sirigu , scatenando l’ovazione del Camp Nou.

Per Mascherano, che non andava in goal in campionato dal lontano 15 marzo del 2008 quando indossava ancora la maglia del Liverpool e riuscì a segnare contro il Reading, si tratta tra l’altro della sua prima rete in assoluto su penalty. L’ultima rete in assoluto prima di quella siglata contro l’Osasuna, risale invece al 5 giugno del 2014 e ad un’amichevole giocata dall’Argentina contro Trinidad&Tobago. Da allora sono passati 1056 giorni.

A celebrare il primo goal di Mascherano col Barcellona è arrivato anche il post Instagram dell'ex compagno Dani Alves, oggi alla Juventus, che scrive: "Un giorno storico non poteva passare inosservato per me, andiamo ma che goal".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità