Serbia-Svizzera non finisce più: la Fifa indaga! Ecco chi rischia la stangata - Il comunicato

Emanuele Patacca
90min

​Le esultanze a sfondo politico di Xhaka e Shaqiri non sono piaciute alla Fifa che ora indaga. La partita Serbia-Svizzera, seconda giornata del girone E del Mondiale in Russia, continua a far polemica.


I due giocatori, autori della rimonta svizzera, dopo il vantaggio di Mitrovic, rischiano la squalifica e potrebbero saltare i prossimi impegni. Ma non è finita qua. La Fifa indaga anche su Slavisa Kokeza e Slavisa Kokeza, rispettivamente presidente della Federazione serba e ct della nazionale dove milita il laziale Milinkovic Savic.


Quest'ultimi due, rei di aver paragonato il Var al Tribunale dell'Aja, corte d'appello internazionale, rischiano più di tutti. Inoltre, l'organo internazionale, potrebbe squalificare anche l'ex difensore della Juventus, Stephan Lichtsteiner, il quale, dopo la rete della vittoria di Shaqiri, aveva sfidato i tifosi serbi a sua volta.

Ecco il comunicato della Fifa:


"La Commissione Disciplinare della FIFA ha avviato un procedimento disciplinare nei confronti del giocatore svizzero Stephan Lichtsteiner dopo una sua esultanza durante la sfida contro la Serbia".

Potrebbe interessarti anche...