Serginho e la Champions del 2003: "Gattuso e Pirlo giocavano a calcio in un campo da golf"

Goal.com

9 anni di Milan vincendo tutto e correndo come uno stantuffo inesauribile sulla corsia di sinistra. Serginho in rossonero ha segnato un'epoca sulla fascia sinistra. Ed è anche stato protagonista della finale di Manchester del 2003.

In una diretta Facebook con la pagina ufficiale dei rossoneri, l'ex terzino sinistro ha raccontato le emozioni e i festeggiamenti del trionfo in Champions League contro la Juventus.

"Non si può capire la tensione che abbiamo liberato dopo il rigore di Sheva. Dopo la partita siamo rimasti nello spogliatoio per due ore e più. Ricordo Pirlo e Gattuso che giocavano a calcio su un campo da golf. Abbiamo passato tutta la serata senza dormire.”

In quella serie di rigori il brasiliano fu protagonista e dagli undici metri fu glaciale: non sbagliò. Anche se la tensione e le difficoltà erano tante.

“Io sono sempre stato rigorista, ho avuto la fortuna di fare il primo gol nel primo rigore, c'era molta tensione. Quando Dida ha parato il primo rigore mi ha dato più tranquillità prima di tirare"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...