Serie A 2020/21, la Top 11 combinata dei migliori giocatori della 4ª giornata

Francesco Manno
·4 minuto per la lettura

In attesa delle gare europee delle squadre italiane, la redazione di 90min Italia ha elaborato la top 11 relativa alla quarta giornata di campionato. Ecco i calciatori che si sono messi più in evidenza nell'ultimo turno di Serie A.

Antonio Mirante (Roma)

Udinese Calcio v AS Roma - Serie A | Alessandro Sabattini/Getty Images
Udinese Calcio v AS Roma - Serie A | Alessandro Sabattini/Getty Images

Approdato tardi in una big, gioca da titolare e mostra subito le sue qualità. Nega il goal a Lapadula con una prodigiosa parata, si fa sempre trovare pronto tra i pali. Ma non solo: diventa uomo-assist propiziando l’azione che porta il goal del momentaneo 2-1 per la Roma.

Tommaso Augello (Sampdoria)

UC Sampdoria v SS Lazio - Serie A | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images
UC Sampdoria v SS Lazio - Serie A | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

Domina sulla fascia sinistra. Bravo in fase difensiva, è una spina nel fianco per gli avversari quando si propone con le sue incursioni in attacco. Confeziona un assist per Quagliarella e si toglie la soddisfazione di realizzare il suo primo goal in Serie A con un preciso tiro di sinistro.

Cristiano Biraghi (Fiorentina)

Spezia Calcio v ACF Fiorentina - Serie A | Giuseppe Bellini/Getty Images
Spezia Calcio v ACF Fiorentina - Serie A | Giuseppe Bellini/Getty Images

Ha ben poche colpe per i risultati poco lusinghieri della sua squadra. Copre bene la sua zona di campo, decisivo in zona goal con un assist e una rete. Una delle pochissime note liete per mister Giuseppe Iachini in questo complicato inizio di stagione.

Giuseppe Pezzella (Parma)

SSC Napoli v Parma Calcio - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images
SSC Napoli v Parma Calcio - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Di gran lunga il migliore dei suoi. Sulla fascia è un vero e proprio motorino mettendo spesso in difficoltà la difesa della compagine avversaria. Dà tutto in campo per almeno un'ora di gioco, poi un comprensibile calo nell'ultima parte del match.

Nahitan Nandez (Cagliari)

Torino FC v Cagliari Calcio - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images
Torino FC v Cagliari Calcio - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Mette il suo zampino in tutte le azioni più pericolose del Cagliari. Grande quantità, ottima qualità con il pallone tra i piedi. Suo è l'assist del momentaneo 2-1 dei sardi. Propizia anche la rete di Simeone che decide la partita. Bella prestazione del centrocampista.

Pedro (Roma)

AS Roma v Benevento Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images
AS Roma v Benevento Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images

Dimostra di essere di ben altra categoria. L'ex calciatore di Barcellona e Chelsea mette in grossa difficoltà la compagine di Pippi Inzaghi con le sue accelerazioni. Prima realizza il goal del momentaneo 1-1, poi si procura il calcio di rigore del 3-2.

Mikkel Damsgaard (Sampdoria)

FBL-ITA-SERIEA-SAMPDORIA-LAZIO | MARCO BERTORELLO/Getty Images
FBL-ITA-SERIEA-SAMPDORIA-LAZIO | MARCO BERTORELLO/Getty Images

Il danese classe 2000, schierato sulla sinistra, entra solo nella ripresa, ma ha modo di farsi notare. Aumenta la pericolosità offensiva della squadra allenata da mister Claudio Ranieri. Realizza un goal e sfiora la doppietta al minuto 82.

Hirving Lozano (Napoli)

SSC Napoli v Atalanta BC - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images
SSC Napoli v Atalanta BC - Serie A | Francesco Pecoraro/Getty Images

Ormai è una presenza fissa nella nostra top 11. Realizza una doppietta, sfiora persino la tripletta. Fa ammattire gli avversari con le sue incursioni sulla fascia, ripiega in difesa con generosità. Cosa chiedergli di più? Calciatore ritrovato.

Edin Dzeko (Roma)

AS Roma v Benevento Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images
AS Roma v Benevento Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images

Paulo Fonseca ritrova il suo attaccante principe. Capitalizza nel migliore dei modi le occasioni da goal prodotte dalla sua squadra mettendo a segno una doppietta. Meritatissima l'ovazione che gli tributano i 1000 spettatori presenti allo stadio Olimpico.

Giovanni Simeone (Cagliari)

Torino FC v Cagliari Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images
Torino FC v Cagliari Calcio - Serie A | DeFodi Images/Getty Images

Quando gioca così diventa devastante. I suoi movimenti sono da bomber vero. Realizza una bella doppietta, con un goal per tempo. Prestazione sontuosa quella del bomber sardo.

Zlatan Ibrahimovic (Milan)

FC Internazionale v AC Milan - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images
FC Internazionale v AC Milan - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Per lui abbiamo ormai terminato gli aggettivi. Calciatore mostruoso, un capitale non solo per la compagine di Stefano Pioli, ma per l'intera Serie A. Realizza una doppietta, sa caricare i compagni di squadra, tiene in costante affanno la difesa avversaria. Decisivo.

Allenatore Stefano Pioli

FC Internazionale v AC Milan - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images
FC Internazionale v AC Milan - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Il suo Milan è primo in classifica avendo conquistato ben quattro vittorie in altrettante partite. I rossoneri vincono e giocano anche bene. Altro che Normal One, Stefano Pioli è diventato ormai Speciale!

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.