Serie A al via, la Juve prova a calare il settebello

red

Roma, 17 ago. (askanews) - Massimo campionato di calcio al via: sara' il torneo piu' anticipato di sempre dal punto di vista del calendario. Si parte infatti dopodomani 19 agosto, alle 18, allo Stadium con il match tra i campioni d'Italia della Juventus e il Cagliari. A seguire, alle 20.45, Verona-Napoli, una sfida tra i neopromossi scaligeri e probabilmente la piu' accreditata rivale dei bianconeri, peraltro con la qualificazione Champions se non gia' in tasca, quantomeno incamerata all'80%.

La Juve provera' indubbiamente a calare il ''settebello'', ossia il settimo scudetto consecutivo. Ma il sette e' un numero magico, dalle prospettive talvolta imprevedibili. Possibile, stavolta, anche una crisi del settimo anno. E il risultato della Supercoppa italiana potrebbe essere un indizio. Al di la' della cabala, Higuain e compagni sono ancora gli ultrafavoriti per il titolo. Le quote dei bookmakers parlano chiaro. Secondo alcune delle principali agenzie di betting (Snai, Eurobet, Stanleybet, Matchpoint ed Unibet) ad oggi lo scudetto alla Juventus e' bancato in un range tra 1,65 e 1,85; il Napoli tra 4,50 e 5,50; il Milan tra 6 e 8; la Roma tra 8 e 11; l'Inter fra 9 e 12. Piu' distante la Lazio, oscillante tra quota 51 e quota 91 ma il presidente Claudio Lotito non ha nascosto i sogni tricolori: "potremmo fare come il Leicester" in Inghilterra, ha detto. Ma un conto sono le partite uniche, come la supercoppa, un altro e' il "tour de France" con impervie salite e ardue cronometro, ovvero le 38 partite di campionato.

In ogni modo, la stagione 2017-18 per la Juventus sara' indubbiamente piu' impegnativa. Almeno 4-5 squadre le contenderanno la supremazia in Italia, complici i 4 club direttamente in Champions: il rivoluzionato Milan che in questi giorni sta chiudendo anche per il centravanti (Kalinic); l'Inter di Spalletti che finora ha fatto acquisti mirati piuttosto che compere eclatanti; la Roma, seconda lo scorso anno, che pero' deve ancora ultimare assolutamente la campagna acquisti, pena ritrovarsi attardata rispetto alle altre; il gia' citato Napoli che forse non potra' ripresentarsi con la stessa identica formazione della passata stagione ma che con la piu' che probabile qualificazione ai giorni Champions si dedichera' senz'altro a qualche acquisto importante in chiusura di mercato. Senza dimenticare, ma per i piazzamenti, le sorprese come appunto la Lazio, l'Atalanta, il Torino o chissachi.

Per la statistica, sono 67 le squadre ad aver preso parte agli 86 campionati di serie A a girone unico (dal 1929-30). Solo l'Inter sempre presente. Poi 85 volte per Juve e Roma, 84 il Milan, 80 la Fiorentina. Per la neopromossa Spal e' la 17ma volta, la 28ma per il Verona mentre e' l'esordio in assoluto per il Benevento.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità