Serie B, 32ª giornata - Frosinone batte SPAL, pari Verona

Finisce 1-1 l'anticipo di Serie B che ha visto protagoniste Frosinone ed Avellino. Di Castaldo su rigore e Ciofani i goal al Benito Stirpe.
I I I 32ª GIORNATA SERIE B
CLASSIFICA - CALENDARIO

Giocate domenica

BARI-NOVARA 0-0 - Clicca qui per il resoconto

CARPI-PERUGIA 0-0 - Poche emozioni e risultato giusto tra Carpi e Perugia, che dopo un primo tempo senza squlli di tromba hanno provato a trovare la rete del vantaggio senza troppo clamore: vicinissimo al goal Lasagna al 72', Brignoli super nel dir di no al promesso sposo dell'Udinese.

LATINA-PRO VERCELLI 0-0 - Un passettino salvezza per Latina e Pro Vercelli, in cui ha vinto la paura di perdere. Buon punto per entrambe, ma i padroni di casa hanno giocato gli ultimi 25 minuti in dieci uomini per il rosso diretto a Corvia, reo di aver commesso un brutto fallo ai danni di Palazzi.

SALERNITANA-ASCOLI 2-0 [47' Sprocati, 65' Bernardini] - Per entrambe era un match fondamentale per scappare dalla zona calda e puntare a qualcosa di più: grazie ad un grande secondo tempo tre punti alla Salernitana, cinica nel trovare due volte la rete su respinta. Al minuto 47 dopo la respinta del portiere, dunque al 65' ci ha pensato Bernardini a ribadire in rete dopo il palo colpito da Vitale.

SPAL-FROSINONE 0-2 [53' Ciofani, 60' Ariaudo] - Colpaccio del Frosinone, che nel big match di giornata espugna Ferrara e torna in testa al campionato. Primo tempo tiratissimo che si chiude a reti bianche, poi il micidiale uno-due in nove minuti: ci pensa il solito Ciofani a portare avanti i ciociari, Ariaudo ha radoppiato al 60' con un colpo di testa su cui Marchegiani nulla ha potuto.

TERNANA-AVELLINO 4-1 [16' Avenatti (T), 35' Palombi (T), 48' Meccariello (T), 74' Ardemagni (A), 75' Falletti (T)] - Torna alla vittoria la squadra umbra, che conquista un successo essenziale in virtù della vittoria del Trapani e del pari Pisa. Non c'è storia contro l'Avellino, anche se sono parecchi i dubbi sul rigore assegnato al quindicesimo: dal dischetto Avenatti, che non segnava da novembre. Il team Liverani il totale controllo della gara raddoppia con Palombi, per poi triplicare con il goal in mischia di Meccarriello. L'illusone di poter riaprire la sfida dura un minuto, con Falletti che risponde immediatamente al goal di Ardemagni.

VICENZA-BRESCIA 1-1 [14' Blanchard (B), 25' Pucino (V)] - Apre Blanchard, risponde Pucino: Vicenza e Brescia combattono ad armi pari, ma rimangono invischiati nelle ultime posizioni di classifica dopo il pari della prima frazione. Per entrambe un risultato che serve a poco, considerando le vittorie di Ternana e Trapani.

VIRTUS ENTELLA-CESENA 2-1 [2' Crimi (C), 35' Caputo (V), 76' Catellani (V)] - Vittoria in rimonta e di platino per l'Entella, che scavalca il goal di Crimi segnato dopo appena due minuti e si avvicina alle prime posizioni playoff. Decisiva la rasoiata di Catellani ad un quarto d'ora dalla fine, dopo l'errore di Ligi in fase di impostazione.

VERONA-PISA 1-1 [24' Siligardi (V), 83' Tabanelli (P)] - Passo falso importante e fischi dal Bentegodi per l'Hellas di Pecchia, che non va oltre il pareggio contro l'ostico Pisa di Gattuso. Siligardi aveva illuso i padroni di casa, assist di Pazzini e tiro di prima intenzione su cui Ujkani nulla ha potuto. La squadra gialloblù però non ha convinto, subendo la rete di Tabanelli al minuto 83: il tutto proprio nel giorno dello scontro diretto tra SPAL e Frosinone.

Giocate sabato

CITTADELLA-SPEZIA 1-0 [25' Kouame] - Torna a vincere dopo tre turni di digiuno il Cittadella che fa un bel passo in avanti per quanto riguarda il discorso playoff: superato in classifica proprio lo Spezia, battuto grazie ad una rete di Kouame nel primo tempo, bravo a battere con un tiro di destro il portiere avversario Chichizola, sfruttando al meglio una bella sponda del compagno di squadra Litteri. Liguri che confermano le loro difficoltà in trasferta.

BENEVENTO-TRAPANI 1-3 [29' rig. Coronado (T), 33' Ceravolo (B), 58' rig. Coronado (T), 90' Curiale (T)] - Importantissima vittoria esterna quella ottenuta in chiave salvezza dal Trapani di Calori. Tutto merito di Igor Coronado, autore di una doppietta. Seconda battuta d'arresto per il Benevento, che vede così allontanarsi le prime tre posizioni della classifica.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità