Serie B, 37ª giornata - Spal senza freni, il Verona stacca il Frosinone

Dopo l'esplosione di rabbia dei tifosi per i prezzi esagerati, la SPAL annuncia: "Abbiamo riflettuto, priviligeremo i rapporti con fans e città".
I I I 37ª GIORNATA SERIE B
CLASSIFICA - CALENDARIO

Gare del sabato

ASCOLI-BRESCIA 0-0 - Non si fanno male Ascoli e Brescia, ancora impelagate nella lotta per non retrocedere. Poche le occasioni da una parte e dall'altra: la più clamorosa capita all'ex laziale Mauri, che nella ripresa si mangia un goal fatto con la porta vuota.

CITTADELLA-CARPI 4-1 [3' Mbakogu (Ca), 20' Arrighini (Ci), 37' rig. Iori (Ci), 66' Valzania (Ci), 90' rig. Paolucci] - Quarta vittoria nelle ultime 5 uscite casalinghe per il Cittadella, che rimonta un iniziale svantaggio firmando un poker e travolgendo il Carpi. Gli uomini di Castori si illudono con Mbakogu, poi si perdono e abbandonano ogni speranza dopo il rosso a Struna. Espulso anche Gagliolo negli ultimi minuti.

AVELLINO-CESENA 1-1 [13' Ardemagni (A), 27' Laribi (C)] - Niente sorpasso per il Cesena, che nonostante una superiorità numerica durata più di 20 minuti si accontenta del pareggio ad Avellino. Laribi (con la collaborazione di Radunovic, pessimo sul suo destro dalla distanza) riprende Ardemagni, che nella ripresa si fa cacciare ingenuamente: doppio giallo in pochi secondi, prima per un fallo e poi per proteste.

TERNANA-FROSINONE 2-0 [65' e 74' Palombi] - Clamoroso ko del Frosinone, che dopo il colpo in casa della Spal del 26 marzo non ne ha più azzeccata una: tre pareggi, due sconfitte. La Ternana di Liverani, in rimonta in classifica, ha la meglio grazie a una doppietta firmata nella ripresa dal giovane Palombi, scuola Lazio. Nel mezzo anche un rigore calciato contro la traversa, col cucchiaio, da Avenatti.

BARI-VERONA 0-2 [35' Pazzini, 78' Zuculini] - Colpaccio del Verona, che va a espugnare il San Nicola staccando il Frosinone e compiendo un balzo importantissimo verso la Serie A. Decisivi Pazzini, al suo 23° goal in campionato, e Bruno Zuculini. I veneti resistono per un tempo intero in 10: espulso per doppia ammonizione Ferrari a inizio ripresa. Rosso anche per Parigini nel finale.

TRAPANI-PISA 1-0 [92' Citro] - Una rete di Citro al 92', al termine di una gara poco spettacolare, fa esplodere il Provinciale e porta altri 3 punti nella straordinaria rincorsa salvezza del Trapani: i siciliani sono ora pienamente fuori dalla zona retrocessione. Si fa sempre più dura, invece, per Gattuso e per il suo Pisa.

PRO VERCELLI-SALERNITANA 0-0 - Pro Vercelli e Salernitana si accontentano di uno 0-0 che in fin dei conti non fa male a nessuna delle due. I piemontesi contano i giorni che li separano dalla salvezza, i granata sono ancora in corsa per i playoff a 5 giornate dalla fine.

LATINA-SPAL 1-2 [12' Corvia (L), 14' Bonifazi (S), 68' Antenucci (S)] - Non si ferma più la Spal, sempre più capolista del torneo e sempre più vicina al ritorno in Serie A. Il Latina spera con Corvia, ma il giovane Bonifazi e il solito Antenucci ribaltano tutto. Ferraresi in 10 dal 58' per l'espulsione dello stesso Bonifazi, ma comunque capaci di portare a casa una vittoria esterna dall'importanza capitale.

SPEZIA-ENTELLA 2-0 [58' Migliore, 80' Pulzetti] - Il derby ligure va allo Spezia, che grazie a una rete di Migliore e al raddoppio a 10 dalla fine di Pulzetti. si aggiudica la sfida di misura. La squadra di Breda subisce la seconda sconfitta esterna consecutiva e viene staccata dai rivali all'ultimo posto dei playoff.

Giocate venerdì

NOVARA-PERUGIA 0-1 [75' Dezi (P)] - Colpo grosso del Perugia che conquista tre punti importanti in casa del Novara, altra concorrente per un posto nei playoff. Di Dezi a un quarto d'ora dal termine il goal che ha deciso la gara, col Novara che ha protestato veementemente col direttore di gara per un goal di Macheda annullato, ma apparso regolare, e un fallo di mano di Chiesa in area umbra nei minuti di recupero.

BENEVENTO-VICENZA 0-0 - Frena ancora il Benevento, che interrompe una serie di due ko di fila ma non trova il successo contro il pericolante Vicenza. Grande occasione per Ceravolo a fine primo tempo, ma anche i veneti costruiscono buone palle goal nell'ultima parte di gara. Polemiche per un netto rigore non concesso ai campani per un mani in area di Bianchi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità