Serie B, le trattative di giornata: Inzaghi dice sì alla Reggina, il Parma chiama Tare, la Juve ridà Brunori al Palermo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il mercato della Serie B entra nel vivo. Le notizie della giornata però riguardano dirigenze e panchine. Il Parma sta tentando Igli Tare, in rottura con la Lazio, mentre la Reggina incassa il sì di Pippo Inzaghi, pronto a firmare un contratto triennale. Le trattative sono appena iniziate ma sarebbero due grandi colpi per la categoria. Da registrare anche le dimissioni di Daniele Conti dal Cagliari, dopo il terremoto societario delle ultime ore.

ATTACCANTI - Tornando ai calciatori, sono sempre i bomber a far sognare i tifosi, anche in B. Il Bari spinge per Mancuso dal Monza, il Cosenza vuole Vido. Su Diaw sta provando l’inserimento la Spal, anche se il Modena resta in vantaggio sull’ex Vicenza. Il Palermo si sta avvicinando passo dopo passo al ritorno di Brunori dalla Juventus. Vicino l’accordo per un quadriennale al giocatore e una cifra inferiore ai 3 milioni di euro.

LE ALTRE - Molto attivo il Pisa che ha messo gli occhi su Barba e Dickmann. Colpo del Perugia che ha preso Casasola dalla Lazio, Arena va a Ferrara, Pierozzi piace al Benevento. Tante richieste al Monza per l’esterno Molina. Su di lui ci sono proprio i campani e il Palermo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli