Serie A - Galliani "insulta" Abbiati e pensa a Perin

Labiale controverso dell'ad milanista dopo l'errore del numero uno rossonero sul gol di Inler. Una serataccia che lancia sempre di più il Diavolo sul portiere di proprietà del Genoa e ora in forza al Pescara. Con 5 milioni di euro si chiude per la comproprietà. (foto AP/LaPresse)

Eurosport
Serie A - Galliani "insulta" Abbiati e pensa a Perin
.

Visualizza foto

Ultimamente ha diradato parecchio le apparizioni nel post-partita, lì dove l’ad rossonero era chiamato a difendere le prestazioni della squadra. Ma non si può dire che Adriano Galliani abbia smesso di vivere con partecipazione le partite del Milan. La testimonianza migliore arriva dal San Paolo, dove il Diavolo è riuscito a rimontare uno svantaggio iniziale di due gol grazie alla doppietta di Stephan El Shaarawy.

Una partita bella ma anche ricca di errori da entrambe le parti. Il primo, e il più grande, è indubbiamente stato quello di Christian Abbiati che, al 4’, si è fatto sorprendere da una botta da fuori di Gokhan Inler. Un tiro con un effetto insolito, vero. Ma anche una conclusione che un portiere di quel livello dovrebbe quanto meno intuire in un modo o in un altro. Una papera bella e buona.

Alla rabbia dei tifosi rossoneri, però, si è aggiunta anche quella dello stesso Galliani. L’ad milanista, presente sugli spalti del San Paolo, è stato infatti pizzicato dalle telecamere subito dopo il gol di Inler. Una smorfia di dolore classica per lo storico dirigente. E, soprattutto, un labiale inequivocabile. “Portiere di m***a, ‘sto portiere del c***o”, avrebbe detto Galliani secondo le ricostruzioni più probabili.

Certo, un margine per discutere del fatto resta. Ma la suggestione più forte è che il labiale sia stato interpretato correttamente. Almeno quanto secondo alcune voci di mercato Galliani avrebbe ormai concluso la trattativa con il Genoa per garantire il futuro della porta rossonera. Il nuovo portiere dovrebbe essere Mattia Perin, classe 1992 in forza al Pescara ma cresciuto nel vivaio del Grifone e svezzato a Padova proprio come El Shaarawy, la notizia migliore in questo avvio di stagione.

Il giovane numero uno arriverebbe l’estate prossima, in comproprietà per 5 milioni di euro. Abbiati, invece, rischia seriamente di non vedere rinnovato il proprio contratto in scadenza il 30 giugno prossimo. A meno che nel giro di qualche ora il Milan non arrivi a smentire tutto con l’ormai classico comunicato stampa, come accaduto nei giorni scorsi dopo il presunto incontro di Galliani con l’entourage di Guardiola. In fondo, non sarebbe affatto una sorpresa.

Tutte le news di sport sono disponibili 24 ore al giorno anche via Facebook e Twitter sulle pagine ufficiali di Eurosport

Visualizza commenti (149)
  • Xabi Alonso: "A fine stagione vedremo"

    Xabi Alonso: "A fine stagione vedremo"

    Parlando a Münchner Merkur, Xabi Alonso parla del proprio futuro in scadenza il prossimo 30 giugno con il Bayern Monaco: "Vedremo come starò alla fine della stagione quando finirà il mio contratto, non so cosa ha intenzione di fare il club. Al momento posso dire che mi sento bene e che non ho fissato un limite, non so se giocherò ancora un anno, due o anche più". Altro »

    Sportitalia - 3 ore fa
  • Il Carpi batte lo Shakhtar

    Il Carpi batte lo Shakhtar

    Successo di prestigio per il Carpi, che in amichevole ha superato in rimonta lo Shakhtar Donetsk. Ucraini avanti al 44' grazie a un rigore di Eduardo, poi in extremis ci pensa Kevin Lasagna a ribaltare tutto tra l'85' e l'88'.  Altro »

    Sportitalia - 3 ore fa
  • Patto Sarri-Higuain

    Patto Sarri-Higuain

    Non che ci siano troppe note positive nell’avvio di stagione del Napoli, ma volendo fare uno sforzo la doppietta di Higuain alla seconda giornata può essere sicuramente indicizzata tra le buone notizie. Non tanto per il punticino portato in dote, quanto per aver subito spazzato via le voci di un rapporto incrinato con la piazza dopo lo sfortunato finale della scorsa stagione. Sorride il Pipita – che intanto ha marcato visita, evitando il volo in Argentina – dall’Albiceleste -  pur non avendo particolari guai fisici. Il patto con Sarri è chiaro. ... Altro »

    Sportitalia - 4 ore fa
  • Francesco Lodi svincolato di lusso

    Francesco Lodi svincolato di lusso

    Definirlo svincolato di lusso è voler davvero minimizzare. Perchè un piede come quello di mister punizione Francesco Lodi non è cosi facile da trovare, ovviamente senza che i mostri sacri come Pirlo e Pjanic si offendano. Sangue napoletano e talento puro sono le sue qualifiche principali, che emergono già ad inizio carriera, quando Lodi all'età di 11 anni approda alle giovanili dell'Empoli e solo cinque anni dopo fa il suo esordio in prima squadra nella serie cadetta arrivando in serie A solamente tre anni più tardi. ... Altro »

    Sportitalia - 4 ore fa
  • Tennis - Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic: Italia protagonista a New York

    Tennis - Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic: Italia protagonista a New York

    I vincitori degli Australian Open Fabio Fognini e Simone Bolelli escono subito di scena nel doppio maschile, ma ora è tempo di Fognini-Nadal e Seppi-Djokovic! Altro »

    Eurosport - 4 ore fa