Serie A, il risultato di Milan-Inter

Serie A Milan Inter
Serie A Milan Inter

Il Milan trionfa allo stadio di San Siro nel derby blindatissimo contro l’Inter. I rossoneri di Pioli hanno vinto con il punteggio di 3-2, compiendo così un incredibile sorpasso sulla squadra avversaria. Per il Milan ha segnato Leao con una doppietta al 28esimo e al 60esimo e Giroud al 54esimo. Per l’Inter invece sono andati a segno Brozovic al 21esimo e al Dzeko al 67esimo.

Serie A, le formazioni ufficiali di Milan-Inter

Di seguito le due formazioni scese in campo nel primo minuto della partita:

  • MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, De Ketelaere, Leao; Giroud. Allenatore: Pioli

  • INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Darmian; Lautaro, Correa. Allenatore: Inzaghi

L’Inter parte bene, poi la reazione “indiavolata” del. Milan

Se guardiamo la partita nel suo complesso ci è difficile comprendere a pieno chi esce veramente sconfitto dall’incontro. Entrambe le squadre hanno dato il meglio di loro e in campo non si sono certo risparmiate. L’Inter ha iniziato in particolare con il botto e già al 21esimo riesce a sbloccare il risultato con Brozovic. Il Milan non si fa tuttavia scoraggiare e gli bastano pochi attimi per prendere il pallino del gioco. Al 28esimo arriva la loro occasione con Leao che non sbaglia il confronto con Handanovic, dimostrandosi così implacabile sotto rete.

Rientrati poi dallo spogliatoio sull’1-1, le due squadre sono riuscite a riprendere con la stessa rabbia di prima la sfida fino a quel momento in sospeso per via del risultato in parità ed è stato proprio uno Giroud in stato di grazia ad allungare, portando finalmente in vantaggio il Milan. Al 60esimo è di nuovo Leao a compiere magie anche grazie ad un magnifico assist del francese: è 3-1 e il vantaggio è schiacciante. Dzeko prova a riportare l’Inter in partita centrando la rete del 3-2 ad appena 3 minuti dalla chiamata di Inzaghi in campo. Tuttavia non basta, così come non bastano le occasioni d’oro che Lautaro Martinez ha provato a portare a casa. Il match finisce qui.

I partenopei vincono all’Olimpico

Nel frattempo allo stadio Olimpico si è conclusa la sfida tra Lazio e Napoli, il secondo big match di questo sabato sera. Ad averla spuntata sono stati i partenopei. Il Napoli infatti è stato artefice di un’incredibile rimonta. I biancocelesti erano infatti riusciti ad agguantare il vantaggio grazie alla rete fulminea di Mattia Zaccagni ad appena 4 minuti dal fischio di inizio. Ci ha pensato però Kim Min Nae a accorciare le distanze al 38esimo segnando la rete dell’1-1. Nella ripresa vediamo un Napoli aumentare i ritmi di gioco. Al 61esimo è Kvaratskhelia a compiere la rimonta finale. Tre punti preziosi che confermano il Napoli ai vertici della classifica di serie A.