Serie A, Juventus-Venezia: gioco fermo in campo dopo scontro tra due giocatori

Serie A Juventus Venezia
Serie A Juventus Venezia

All’Allianz Stadium è finita. La partita che si è disputata tra Juventus e Venezia valida per la 35esima giornata di campionato si è conclusa con il punteggio di 2-1. A segnare per i bianconeri Bonucci con una doppietta (7′, 76′) e per il Venezia Aramu (71′). La Juventus stabile al quarto posto continua a inseguire il Napoli e stacca di un solo punto.

Serie A, Juventus-Venezia: le formazioni ufficiali

  • Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Lu. Pellegrini; Bernardeschi, Zakaria, Miretti, Rabiot; Vlahovic, Morata.

  • Venezia (4-3-3): Maenpaa; Mateju, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Vacca, Ampadu; Aramu, Henry, Cuisance.

Il commento della partita: Bonucci si fa un bel regalo di c0mpleanno e i lagunari restano ultimi

La vittoria della Juventus è arrivata in un giorno segnato da tante conferme, ma anche un nuovo inizio. Se infatti Bonucci ha dimostrato una volta di più di essere una colonna portante dei bianconeri grazie ad una doppietta che ha permesso di consolidare il quarto posto in classifica e la conseguente zona Champions League, i lagunari sono rimasti al palo in ultima posizione. La Juventus ha infatti sbloccato subito il risultato ad appena 7 minuti dal fischio di inizio proprio grazie al difensore che oggi compie 35 anni. La distanza è stata però accorciata da Aramu che ha firmato il momentaneo pareggio con un sinistro che è risultato imprendibile. Nemmeno il tempo di festeggiare che è stato però ancora Bonucci a siglare il definitivo vantaggio che ha blindato il risultato al 76esimo. Una sconfitta dunque amara per il Venezia che esce però dal campo a testa alta.

Scontro in campo tra Vacca e Bernardeschi

Al 34esimo del primo tempo c’è stata preoccupazione per uno dei giocatori della squadra veneta. Vacca ha perso infatti sangue dal naso a seguito di un violento scontro con Bernardeschi che involontariamente lo ha colpito con una sbracciata. Il calciatore è poi uscito dal campo ed è stato sostituito da Fiordilino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli