Serie A, la classifica senza errori arbitrali dopo la 32ª giornata

Luca Russo
90min

Altro turno di campionato, altra giornata di episodi (e annesse polemiche) arbitrali. La redazione di superscommesse.it ha aggiornato la classifica della Serie A 2018-2019 senza errori, analizzando, gara dopo gara, quelle che sono state le decisioni più discusse. Ripercorriamo quanto accaduto soffermandoci sui casi più interessanti della 32ª giornata che si è conclusa con il posticipo tra ​Atalanta ed ​Empoli (gara terminata con il risultato di 3-0, ndr).


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

MILAN-LAZIO 1-0: ci sono stati un paio di episodi pieni di dubbi, soprattutto nel finale di gara. Al 76' viene assegnato un calcio di rigore ai rossoneri per via di un tocco di mano di Acerbi, ma grazie all'ausilio del VAR il direttore di gara cambia idea. Due minuti dopo altro penalty fischiato al Milan per spallata di Durmisi su Musacchio, ma qui la decisione è sacrosanta. Nel finale di gara il clima si surriscalda: Rodriguez atterra Milinkovic-Savic in area, però l'arbitro fa giocare. Non sono mancate le polemiche dei biancocelesti: l'episodio ha lasciato diversi dubbi.


TORINO-CAGLIARI 1-1: uno dei match più complicati della 32a giornata. Al 36' i granata chiedono un penalty per fallo di Pellegrini su Izzo, ma l'arbitro lascia correre. Errore non indifferente in quanto il contatto è evidente e ci stava il calcio di rigore. Al 74' viene espulso Zaza per proteste: decisione corretta, il vaffa dell'attaccante andava punito. Espulsioni giuste anche quelle di Pellegrini e Barella. 


FIORENTINA-BOLOGNA 0-0: due episodi da rivedere. Al minuto 75 andava fischiato un penalty per i viola per via di un fallo di Lyanco su Muriel. Un minuto dopo altro rigore negato, stavolta agli emiliani, per contatto tra Pezzella e Palacio. In entrambi i casi l'arbitro poteva assegnare il tiro dagli undici metri. 


SAMPDORIA-GENOA 2-0: anche qui ci sono due episodi da analizzare. Dopo tre minuti Defrel porta in vantaggio i blucerchiati. Il Genoa protesta per un presunto fallo dell'attaccante nei confronti di Romero, ma l'arbitro, giustamente, convalida l'1-0. Corretta anche la decisione di assegnare il penalty alla Sampdoria per il tocco di mano di Biraschi in area di rigore. Anche se restano alcuni dubbi sul cartellino rosso estratto al difensore del club rossoblù.


FROSINONE-INTER 1-3: va valutato soltanto un singolo caso. Al 34' l'arbitro assegna un calcio di rigore per fallo di Chibsah su Skriniar. Nonostante le proteste dei ciociari la decisione è giusta.


Ecco la classifica aggiornata della Serie A senza errori arbitrali dopo la 32a giornata

Squadra

PV

PR

S

Ep Fav

Ep C

Juventus

79

84

+5

6

2

Napoli

69

64

-4

0

4

Milan

57

52

-5

1

6

Inter

55

57

+2

3

6

Torino

54

49

-5

3

7

Atalanta

52

52

0

1

1

Lazio

47

49

+2

2

2

Sampdoria

46

45

-1

2

1

Roma

46

51

+5

3

1

Fiorentina

39

39

0

4

4

Sassuolo

36

36

0

1

2

Genoa

35

34

-1

0

2

Cagliari

35

36

+1

2

1

Spal

33

32

-1

4

1

Parma

32

34

-2

1

2

Udinese

31

32

+1

4

2

Bologna

30

30

0

0

1

Empoli

28

28

0

0

1

Frosinone

23

23

0

0

0

Chievo V.

11

11

0

2

2




Legenda: PV = Punti Virtuali, PR = Punti Reali, S = Saldo, Ep Fav = Episodi a favore, Ep C = Episodi contro.

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...