Serie A: l'Atalanta è seconda, l'Udinese non sa più vincere. Fiorentina in extremis. Tutti i risultati del weekend

Dopo i tre anticipi del sabato con le vittorie di Juve, Inter e Napoli, la domenica di Serie A si è aperta con la sfida fra Empoli e Atalanta: apre le danze Hateboer che non lascia scampo a Vicario, bravissimo poi a respingere di piede il rigore di Koopmeiners e a tenere in partita i suoi. È Lookman si mette in proprio e centra il quinto gol stagionale per il 2-0: solo Kvaratskhelia ha avuto un impatto migliore del suo tra i debuttanti in A. Complice la sconfitta del Milan, gli uomini di Gasperini si ritrovano secondi a -5 dal Napoli che affronteranno sabato in casa.

Alle 15 gli altri due match prima di Lazio-Salernitana e Torino-Milan: l'Udinese non vince da ormai quattro partite, in casa della Cremonese arriva uno 0-0 che significa perdere terreno nei confronti delle zone nobilissime della classifica. Deulofeu sciupa un'occasionissima nel finale calciando alto su servizio di Samardzic, Beto entra troppo tardi. Per Alvini ancora zero vittorie, ma un punto importante. La Fiorentina soffre al Picco, tana dello Spezia, va in vantaggio all'improvviso con Milenkovic e coglie un palo clamoroso con Jovic prima di subire il pari di Nzola. Nella ripresa, dopo l'espulsione di Nikolaou, Cabral entrato dalla panchina regala tre punti pesanti a Italiano in quella che è stata casa sua. Prima sconfitta interna stagionale per Gotti.