Serie A, le probabili formazioni: out Dzeko, Chiesa intoccabile, ma il dubbio è sul ruolo. Muriel sfida Giroud dal 1'

·2 minuto per la lettura

Messa alle spalle la tre giorni di coppe con Champions League, Europa Leauge e Conference League che hano regalato emozioni e gioie alterne alle7 italiane impegnate, prende il via questa sera a partire dalle 20.45 la 7a giornata di Serie A con il primo anticipo Cagliari-Venezia. Tante le scelte forzate a cui saranno costretti i nostri allenatori sia per la necessità di un naturale turnover, sia per sistemare problemi nati e sorti per infortuni o indisponibilità. Spiccano nel programma tre big match con il derby di Torino fra Torino e Juventus sabato alle 18, Fiorentina-Napoli domenica alle 18 e la sfida fra Atalanta e Milan che chiuderà il programma domenica sera alle 20.45

I DUBBI - Tante, come detto, saranno le variazioni tattiche che gli allenatori metteranno in atto a partire dall'Inter di Simone Inzaghi che punterà su Correa dal 1' per dare fiato a Dzeko contro il Sassuolo. Anche Giroud ripartirà dal 1' dopo la panchina iniziale di Champions contro l'Atletico. Il Napoli ritroverà Osimhen dal 1' come anche la Roma Abraham dopo le iniziali assenze europee. Il dubbio più grande riguarda la Juventus che difficilmente riproporrà Bernardeschi falso 9 anche contro il Torino, ma per cui permane il dubbio su Chiesa, imprescindibile a prescindere dal ruolo, o Kean al centro dell'attacco.Infine Muriel, ritornato in Champions a gara in corso, dovrebbe sfidare il Milan dal 1' accanto a Zapata, mentre Immobile va verso l'esclusione dopo il problema accusato in coppa.

IL PROGRAMMA Cagliari-Venezia venerdì ore 20.45 Salernitana-Genoa sabato ore 15.00 Torino-Juventus sabato ore 18 Sassuolo-Inter sabato ore 20.45 Bologna-Lazio domenica ore 12.30 Sampdoria-Udinese domenica ore 15 Verona-Spezia domenica ore 15 Fiorentina-Napoli domenica ore 18 Roma-Empoli domenica ore 18 Atalanta-Milan ​domenica ore 20.45

LE PROBABILI FORMAZIONI Ecco nella nostra gallery tutte le probabili formazioni sfida per sfida, squadra per squadra.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Lykogiannis; Joao Pedro, Keita.CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Lykogiannis; Joao Pedro, Keita.CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Marin, Strootman, Lykogiannis; Joao Pedro, Keita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli