Serie A, Miccichè si dimette da presidente della Lega calcio

Gaetano Miccichè si è dimesso da presidente della Lega calcio: lo scorso ottobre la Procura aveva aperto un'indagine sulla sua elezione.
Gaetano Miccichè si è dimesso da presidente della Lega calcio: lo scorso ottobre la Procura aveva aperto un'indagine sulla sua elezione.

Un altro terremoto scuote il mondo del calcio italiano: Gaetano Miccichè ha rassegnato le sue dimissioni da presidente della Lega calcio di Serie A in seguito all'esito dell'indagine della Procura della federcalcio sulle elezioni avvenute lo scorso marzo 2018.


La Procura avrebbe infatti certificato delle irregolarità nelle elezioni alla carica di Miccichè, quando era necessario un voto all'unanimità dei presidenti di Serie A per escludere il potenziale rischio di conflitto di interessi, derivante dal fatto che l'ex presidente di banca Imi aveva già collaborato con alcuni dei presidenti incaricati all'elezione.

In quell'occasione si votò per acclamazione e non furono controllate le schede dei voti: l'indagine aperta a ottobre ha recentemente svelato che non ci fu unanimità, da qui la decisione dello stesso Miccichè di procedere con le dimissioni.

La Lega nella serata di martedì ha immediatamente convocato l'assemblea per l'elezione del nuovo presidente: appuntamento lunedì 2 dicembre 2019 alle ore 12.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...