Serie A, poker Napoli contro lo Spezia. Udinese-Bologna 1-1

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Importante vittoria in ottica Champions per il Napoli di Gennaro Gattuso che va a vincere 4-1 in casa dello Spezia nell'anticipo della 35esima giornata portandosi momentaneamente in seconda posizione in classifica. Al Picco gli azzurri partono subito forte, al 15' Di Lorenzo va sulla destra e la mette al centro per Zielinski che dall'area piccola supera Provedel, al 23' ripartenza del Napoli con Zielinski che serve in verticale Osimhen che brucia in velocità due difensori, entra in area e fredda Provedel in uscita. Al 44' il giocatore nigeriano trova la doppietta, su punizione invito preciso di Insigne per Osimhen che stoppa di petto e indisturbato nel cuore dell'area gonfia la rete.

Nella ripresa, minuto 64', i liguri accorciano le distanze con Picolli, '64, pronto alla deviazione vincente su una respinta corta di Meret su colpo di testa di Estevez. All'80' il Napoli cala il poker, Osimhen in contropiede arriva davanti al portiere e scarica per l'accorrente Lozano che insacca: 4-1.

In classifica il Napoli sale a 70 punti, uno in più di Atalanta, Juventus e Milan con bianconeri e rossoneri impegnati domani nel posticipo dello Stadium. Fermo a 34 punti lo Spezia a +3 sul Benevento terzultimo.

Serie A, Udinese-Bologna 1-1

Finisce 1-1 Udinese-Bologna, anticipo della 35esima giornata del campionato di Serie A. Al gol per i friulani di Rodrigo de Paul nel primo tempo risponde Riccardo Orsolini su calcio di rigore nella ripresa. In classifica le due squadre restano appaiate a 40 punti.

Alla Dacia Arena partono bene gli ospiti, al 12' assist di Vignato per Barrow che a botta sicura trova Becao sulla sua strada. L'Udinese non ci sta e al 23' trova il vantaggio: De Paul fa tutto da solo, prima salta un paio di avversari e poi con l'esterno infila Skorupski in controtempo. Bologna che torna pericoloso nel recupero con Soriano che dal limite dell'area impegna Musso. Poi Palacio sulla ribattuta del portiere e ancora una volta bravissimo Musso a dire di no.

Nella ripresa meglio il Bologna dal punto di vista delle occasioni ma sono i padroni di casa ad avere il match point quando Arslan mette una palla molto interessante al centro e Okaka per poco non riesce ad arrivare al tap-in. Bologna che ci prova e alla fine trova il gol del pareggio: retropassaggio errato di Molina Retropassaggio errato di Molina per Musso, Palacio ne approfitta e supera il portiere argentino che lo stende. Dal dischetto va Orsolini che fa 1-1