Serie A, rinviate al 13 maggio Juve-Inter e altri 4 match

notizie.it
Seria A, rinvio match a porte chiuse
Seria A, rinvio match a porte chiuse

La Lega di Serie A ha confermato il rinvio delle partite in programma per sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo per non farle giocare a porte chiuse. Il provvedimento riguarda solo le sfide che, per colpa dell’epidemia di Coronavirus, erano in programma a porte chiuse. Tutte le altre partite di Serie A non dovrebbero essere rinviate e si svolgeranno come programmato. In particolare Juve-Inter si giocherà il 13 maggio. Posticipate Udinese-Fiorentina, Milan-Genoa, Parma-Spal e Sassuolo-Brescia come comunicato dal Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A. Invece la finale di Coppa Italia è stata spostata al 20 maggio.

Serie A, rinviata Juve-Inter

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il Coronavirus dunque ha gettato nel panico e nella confusione anche il calcio. Manca poco all’inizio della ventiseiesima giornata di Serie A, ed è arrivata la conferma del rinvio di diverse partite. Questa giornata si aprirà con Lazio e Bologna delle ore 15.00 ma non si chiuderà con Juventus-Inter che da domenica 1 marzo in serata è stata spostata al 13 maggio. Dopo i primi rinvii e la decisione di chiudere le porte degli stadi nelle aree colpite dal virus, la politica e le istituzioni del calcio shanno lavorato per cercare un compromesso. Lo scopo principale è salvaguardare l’interesse e la salute di giocatori e tifosi. Posticipata al 20 maggio invece la finale di Coppa Italia.

Tuttavia, gli alti vertici sono al lavoro anche tutelare l’immagine dello stesso calcio italiano (e gli incassi). Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport e delle Politiche Giovanili, si è incontrato con i vertici con il presidente del Coni, Giovanni Malagò. L’incontro è servito per comprendere il problema di un nuovo rinvio di altre partite. I rinvii riguardano Juventus-Inter, ma anche Milan-Genoa, Udinese-Fiorentina, Sassuolo-Brescia e Parma-Spal. Il problema principale è però quello di trovare nuove collocazioni per le cinque partite sopra citate. Un dettaglio non da poco per la Lega Serie A, che si trova davanti ad un calendario già intasato.

Il comunicato della Lega Serie A

Di seguito il comunicato ufficiale della Lega Serie A: “Visto l’articolo 1. co. 1 lett. A) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”; considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che sono rinviate le seguenti gare della 7^ giornata di ritorno del Campionato di Serie A TIM, inizialmente previste a porte chiuse come da Comunicato Ufficiale n. 191 del 27 febbraio 2020: Juventus-Inter; Milan-Genoa; Parma-Spal; Sassuolo-Brescia; Udinese-Fiorentina. La data di recupero delle predette gare è fissata per il giorno mercoledì 13 maggio 2020. La Finale di Coppa Italia sarà conseguentemente programmata per il giorno mercoledì 20 maggio 2020.”

Potrebbe interessarti anche...