Serie A sarà rivoluzione a 18 squadre?

·1 minuto per la lettura

Passata, ma solo per il momento, la tempesta Superlega, per la Lega Serie A c'è aria di cambiamento. Se non ora almeno nel prossimo futuro. Il primo, già deciso e non senza polemiche, riguarda la Coppa Italia che, dalla prossima edizione (2021-22) vedrà la partecipazione di sole 40 squadre. Vale a dire le 20 di Serie A e le 20 di Serie B, senza più le formazioni di Serie C e D, con 12 formazioni della massima serie in campo subito, sin dal via del 15 agosto.

Una vista dell'Allianz Stadium | MARCO BERTORELLO/Getty Images
Una vista dell'Allianz Stadium | MARCO BERTORELLO/Getty Images

C'è però anche un altro obiettivo, probabilmente più importante, che riguarda la Serie A. Con l'arrivo della nuova Champions League che dal 2024 vedrà ben 100 match a cui si aggiungeranno altre 7 finestre per disputare le gare. Un problema per le leghe europee, soprattutto quelle più numerose, che starebbero pensando a ridurre il numero di squadre partecipanti ai campionati a 18, secondo quanto rivelato dall'edizione de La Repubblica. E tra chi vorrebbe questa riforma, di cui in verità si parla da anni, c'è anche la Serie A. Martedì 20 maggio i club, a Milano, si incontreranno per discutere la questione, ma senza il presidente Dal Pino e l'Ad De Siervo.

Segui 90min su Instagram.