Sfida a due per il ruolo di amministratore delegato: nuovo dirigente in arrivo alla Juve

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sarà Maurizio Arrivabene il nuovo ammisnitratore delegato della Juventus? Il club bianconero, dopo l'addio di Fabio Paratici e il ritorno di Massimiliano Allegri in panchina, pensa a una nuova rivoluzione dirigenziale.

Arrivabene in Ferrari | Dan Istitene/Getty Images
Arrivabene in Ferrari | Dan Istitene/Getty Images

Il club del presidente Andrea Agnelli, a tre anni dall'addio di Beppe Marotta, potrebbe reinserire in organigramma la figura dell'amministratore delegato. E secondo La Gazzetta dello Sport, ci sono due dirigenti in lizza per quel posto: Giovanni Carnevali e Maurizio Arrivabene.

Giovanni Carnevali | Alessandro Sabattini/Getty Images
Giovanni Carnevali | Alessandro Sabattini/Getty Images

Il primo è amministratore delegato e direttore generale del Sassuolo, è uno degli artefici principali del miracolo Sassuolo, club che da 9 anni è in Serie A. Uomo di fiducia della famiglia Squinzi, potrebbe essere tentato dalla Juve ma viene visto come una figura troppo vicina all'ex Beppe Marotta e la pole, è proprio il caso di dirlo, è di Arrivabene. L'ex Ferrari, uomo della famiglia Agnelli, fa già parte del CdA della Juventus e potrebbe diventare un nuovo dirigente bianconero. Potrebbe avere un ruolo con meno visibilità rispetto ai tempi in Ferrari ma comunque fondamentale nei processi decisionali. Di lui, Andrea Agnelli si fida tanto, John Elkann di più. E attenzione dunque a Maurizio Arrivabene, nome nuovo per la Juve.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità del calciomercato.