Sfida tutta italiana per la panchina del Sudafrica: in lizza Mancini e Trapattoni

Roberto Mancini ha commentato le voci su un suo possibile approdo al Milan nella prossima stagione: "Non c'è niente, con Fassone non parlo da un po'".

Dopo non essere riuscita nemmeno a qualificarsi per l'ultima edizione della Coppa d'Africa, vinta dal Camerun in finale contro l'Egitto, il Sudafrica ha intenzione di tornare in auge nel panorama del calcio internazionale.

Extra Time - Veronica Ciardi, la musa di Bernardeschi

Per questo motivo, dopo l'addio a Shakes Mashaba, esonerato lo scorso dicembre, la federcalcio sta cercando un nuovo commissario tecnico. Secondo quanto riferito dal profilo Twitter ufficiale della federazione sono tanti i papabili, tra i quali vanno segnalati anche gli italiani Roberto Mancini e Giovanni Trapattoni.

Tra gli altri ai quali piacerebbe trovare posto sulla panchina dei Bafana Bafana si segnalano anche l'egiziano Hassan Shehata, il belga Hugo Broos, il nigeriano Samson Siasia e i tedeschi Lothar Matthaeus e Bernd Schuster.

La scelta del nuovo commissario tecnico verrà effettuata da una commissione ad hoc formata da Benni McCarthy, Lucas Radebe, Clive Barker, Neil Tovey e Danny Jordaan, patron della federazione.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità