Sfortuna Gabbiadini: stiramento all'adduttore, niente Nazionale

Verratti titolare nella vittoria del PSG, restano a guardare Darmian e Zappacosta. Gabbiadini subentra dalla panchina. Delude Vazquez.

I difensori inglesi non sono riusciti a fermare Manolo Gabbiadini, in quasi due mesi trascorsi Oltremanica dall'ex attaccante del Napoli. Ci è riuscita invece la sfortuna: l'italiano è uscito dal campo alla mezz'ora di Tottenham-Southampton a causa di uno stiramento all'adduttore.

"Ho sentito tirare", il gesto chiarissimo effettuato da Gabbiadini nei confronti dello staff medico dei Saints, entrato in campo per soccorrerlo. L'ex azzurro è poi uscito dal campo sulle proprie gambe, ma senza poter rientrare: dentro Shane Long al suo posto.

Una sfortuna nerissima, per un attaccante on fire da un mese e mezzo, dopo le amare panchine di Napoli. I goal col Southampton avevano riportato Gabbiadini in Nazionale, dopo l'esclusione dalle convocazioni di novembre contro Liechtenstein e Germania. Ma, l'attaccante bergamasco dovrà rinunciare alla chiamata di Ventura per le sfide ad Albania e Olanda: l'infortunio odierno potrebbe tenerlo lontano dal campo per un mese.

Da capire ora la reale entità dell'infortunio di Gabbiadini, autore di sei reti nelle quattro partite giocate tra Premier League e finale di League Cup. Un guaio che rischia di interrompere sul più bello un'avventura iniziata in maniera fortunata e sorprendente.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità