Sgarbi senza mascherina alla Camera, espulso

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

La presidente di turno Maria Edera Spadoni ha espulso dall'aula il deputato del gruppo Misto Vittorio Sgarbi che, nel corso di un battibecco in aula con altri deputati, mentre si sta discutendo la legge contro l'omofobia, ha rifiutato di indossare la mascherina. Spadoni ha richiamato più volte Sgarbi a rispettare le regole ma non avendo il deputato del Misto osservato i richiami, è stato espulso.

In mattinata, Sgarbi era stato protagonista di uno scontro con il presidente Roberto Fico. "Deve mettere la mascherina!", ha detto Fico. Sgarbi, durante l'intervento per commemorare la presidente della Calabria Jole Santelli, ha risposto 'Io non riesco a parlare, lei è un fascista!'. "Gli insulti non sono ammessi in quest'Aula, ha ribadito Fico. "Viva il coraggio di Jole Santelli, a morte l'ipocrisia!", ha chiosato Sgarbi.

"Sono stato nuovamente espulso dall’aula di Montecitorio. Mi hanno ancora portato via di peso. Sia chiaro: lo faccio per tenere allenati i commessi...", ha poi twittato.