Shakhtar-Roma 1-2, le pagelle: Mayoral torna "Re di Coppa", Cristante perfetto

Omar Abo Arab
·2 minuto per la lettura

La Roma non stecca e batte 2-1 lo Shakhtar volando ai quarti di finale di Europa League. Queste le pagelle della squadra di Paulo Fonseca.

Rick Karsdorp | SERGEI SUPINSKY/Getty Images
Rick Karsdorp | SERGEI SUPINSKY/Getty Images

PAU LOPEZ 6,5 - Sul gol non può nulla, ma si esalta su Marlos nella ripresa con una paratona

KUMBULLA 6,5 - Prestazione senza sbavature per il giovane albanese dopo il disastro di Parma

CRISTANTE 7 - Un suo lancio perfetto per poco non si tramuta nel vantaggio firmato Mayoral. Fa una partita praticamente perfetta, probabilmente non si sente neanche più centrocampista

IBANEZ 5,5 - Il suo pressing è forsennato sin da subito, ma soffre Solomon che gli causa il giallo. Dopo due colpi alla testa sembrava dovesse uscire, ma regge fino all'intervallo (DAL 46' MANCINI 6 - Doveva riposare, ma il compagno lo "costringe" ad un tempo)

KARSDORP 6,5 - Tra i migliori nel primo tempo in entrambe le fasi. (DAL 58' BRUNO PERES 5,5 - Non era entrato male, ma poi quella dormita su Matvienko...)

DIAWARA 6,5 - Un brivido iniziale, ma poi porta sempre il pressing in maniera perfetta. Giocatore ritrovato (DAL 58' PELLEGRINI 6,5 - Entra benissimo in partita, smistando palloni a piacimento)

VILLAR 5,5 - Provvidenziale nel murare Patrick al 12', poi si incaponisce troppo nei dribbling e nella ripresa comincia a sbagliare passaggi non da lui

SPINAZZOLA 6,5 - Deve far fronte ai continui raddoppi, ma si propone sempre al cross. Nella ripresa per poco non regala la doppietta a Mayoral (DAL 58' CALAFIORI SV- Si rivede in campo dopo tempo immemore)

PEDRO 5 - Nel primo tempo si impegna, ma il clamoroso gol divorato a porta vuota è un macigno troppo grande da spostare. Dà il là all'azione della seconda rete di Mayoral (DAL 75' EL SHAARAWY SV)

CARLES PEREZ 6,5 - Ci mette quasi un tempo per accendersi e nel secondo il raddoppio di Mayoral è per metà suo con un grande assist

MAYORAL 7,5 - In avvio è bravo a costruirsi l'occasione, meno nell'esecuzione. La ripresa però lo vede subito siglare il vantaggio e tornare "Re di coppa"

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.