Si ferma l'Eurolega, niente titolo assegnato nel 2020

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 25 mag. (askanews) - Eurolega ed Eurocup alzano bandiera bianca. Lo ha annunciato l'Eurolega, rivelando che non ci saranno squadre campioni nelle due competizioni e che quella di fermarsi, dopo aver analizzato tutte le possibilit, era l'unica opzione disponibile. Le 18 squadre di Eurolega che hanno animato il 2019-20 sono confermate anche per la prossima stagione. E gli 8 team, compresi Virtus Bologna e Venezia, arrivate ai quarti di Eurocup avranno un posto riservato nella competizione 2020-21. "Questa non una fine, ma un nuovo inizio - dice Jordi Bertomeu, CEO di Eurolega, annunciando la cancellazione delle stagioni -. Siamo stati costretti ad interrompere la stagione pi di successo nella storia del basket europeo per ragioni ben oltre il nostro controllo. una decisione che arriva dopo due mesi e mezzo in cui abbiamo cercato in ogni modo di riportare il basket ai nostri tifosi. Proprio il loro affetto quello che ci spinge a cominciare a pianificare per rendere il 2020-21 ancora migliore. Sono orgoglioso dei nostri proprietari per le decisioni che hanno preso e l'impegno nelle rispettive comunit. E sono orgoglioso di giocatori, allenatori e tifosi per come ci hanno supportato. Avevamo tanti motivi per ricominciare il 2019-20, ma in una situazione cos eccezionale abbiamo messo la salute delle persone al primo posto e davanti a qualsiasi interesse commerciale, rimanendo cos fedeli ai valori in cui crediamo e che rappresentiamo. Nei prossimi mesi avremo solo una missione: fare tutto quello che possiamo per aiutare le nostre comunit a tornare ancora pi forti, costruendo dentro e fuori dal campo la miglior versione possibile di noi stessi".