Si va a Barcellona, Higuain avverte la Juventus: "Non so se il 3-0 è sufficiente"

Protagonista sin qui di un’annata eccezionale, la Juventus si appresta ad affrontare la fase cruciale della stagione. Ad attenderla infatti, ci saranno le fondamentali partite di campionato che decreteranno chi si laureerà campione d’Italia, la finale di Coppa Italia e l’impegno di Champions League contro il Barcellona.

Gonzalo Higuain, parlando ai microfoni di Jtv, ha spiegato: “Sono molto soddisfatto per questa stagione - si legge sul sito ufficiale della Juventus - manca ancora un mesetto per arrivare alla fine, e vogliamo arrivare in fondo a tutto”.

La Juventus ha un vantaggio importante sulle inseguitrici in campionato: “Siamo in un momento importante: i giochi non sono ancora chiusi, ci sono 18 punti a disposizione quindi non dobbiamo rilassaci: ma di certo manca sempre meno per il sesto Scudetto che desideriamo tanto, abbiamo un buon vantaggio”.

Gonzalo Higuain Napoli Juventus

I bianconeri mercoledì saranno impegnati sul campo del Barcellona nella gara di ritorno dei quarti di finale di Champions e voleranno in Spagna sapendo di poter contare sul vantaggio dato dal 3-0 maturato all’andata: “Io non so se il 3-0 sarà sufficiente. Dobbiamo andare in Spagna per lottare, lavorare e fare quello che abbiamo già fatto all’andata. Loro hanno dimostrato con il Psg di poter fare miracoli, e quindi noi siamo attenti, ma anche il Barça deve stare attento a noi. Speriamo di avere le giuste palle gol e siamo sicuri di avere tutte le armi per andare avanti”.

Il bomber bianconero ha anche elogiato Massimiliano Allegri: “Per lui tutte le partite sono uguali. Le vive e le prepara alla stessa maniera, e questo permette a noi di mantenere sempre la giusta attenzione. Non ti rilassi e non molli mai, ed è questo il segreto per essere in lotta su tutti i fronti”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità