Simic come Haaland: il retroscena sul Milan e quei 4 milioni…

·1 minuto per la lettura

Nella Youth League, massima competizione europea a livello giovanile, è nata una stella. Il suo nome è Roko Simic, attaccante classe 2003, protagonista di una doppietta nella semifinale vinta dal Salisburgo per 5-0 sull’Atletico Madrid. Il gioiellino di nazionalità croata è nato a Milano nel periodo che suo padre Dario giocava nel club rossonero al fianco di Paolo Maldini.

Ascolta "Simic come Haaland, il retroscena sul Milan" su Spreaker.

IL RETROSCENA - Roko Simic è una punta centrale molto fisica, abile nel gioco aereo e con un grande fiuto del gol. Ama giocare sul filo del fuorigioco come uno dei suoi idoli d’infanzia Pippo Inzaghi. Ha già esordito in prima squadra con il Salisburgo sia in Champions League che in Bundesliga austriaca, tutto a quattro giorni di distanza: il 20 ottobre ha infatti giocato tre minuti nel 3-1 contro il Wolfsburg, mentre il 24 ha esordito in campionato nel 4-1 allo Sturm Graz ma é con la seconda squadra del club austriaco, il Liefering che sta facendo grandi cose con 13 gol. Nella Youth League è salito a quota 5 in 7 partite.

MILAN BEFFATO - E pensare che Roko poteva essere il fiore all’occhiello del Milan che la scorsa estate aveva intensificato i contatti con Lokomotiva Zagabria sperando di poter far leva sulla sponda del papà Dario che lavora come scout nello staff di Moncada. Ma il progetto e la tempestività della Red Bull ha fatto la differenza con una proposta da 4 milioni di euro e un percorso sportivo ben chiaro che ha portato alla ribalta altri giovani talenti che stanno scrivendo pagine importanti del calcio moderno come Erling Haaland e Karim Adeyemi. Con buona pace del Milan che segue ancora con grande attenzione la crescita del piccolo gioiello Simic anche in proiezione futura.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli