Sinner: "Il mio tennis migliore, la finale? Non vedo l'ora"

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 13 nov. (askanews) - "Penso di aver giocato il mio tennis migliore e ora non vedo l'ora di giocare la finale, per me è un onore". Così Jannick Sinner subito dopo aver battuto Mannarino nella prima semifinale dell'Atp 250 di Sofia dove domani incontrerà il vincente di Pospisil-Gasquet in programma dalle ore 17. "Chi vorrei affrontare domani? Non ho nessuna preferenza, per me è solo un onore arrivare fino in fondo in questo torneo, davanti a questi spettatori appassionati - dice l'altoatesino -. L'anno scorso in questo periodo ho giocato molto bene e spero di ripetermi. Oggi ho cercato di stare calmo, non bisogna mai farsi trasportare dalle emozioni e sensazioni. Sono migliorato durante la partite, giocando molto bene nella parte finale del match".