Sinner nei Top Four al Next Gen: "Ma non sono il favorito"

Adx

Roma, 7 nov. (askanews) - Jannik Sinner non ha voglia di fermarsi. Già qualificato per le semifinali delle Next Gen Atp Finals 2019 in corso a Milano, l'altoatesino ha battuto Mikael Ymer conquistando il pass per i 'top four'. "Voglio vincere anche la terza partita del girone (oggi contro il francese Humert, ndr) senza guardare troppo in là. Sono in un momento della stagione in cui la fiducia non mi manca - spiega a 'Supertennis.tv' - Forse non mi aspettavo di essere già in semifinale dopo le prime due partite, soprattutto perché nel girone siamo quattro giocatori del tutto diversi quindi tutto si complica". "Sono felice di come sto giocando - prosegue il classe 2001 di San Candido - e poi guardate che nel secondo set, contro Ymer, non era così scontata, Mikael ha avuto le sue chance e su un paio di palle tutto poteva complicarsi e allungarsi. Però io ho servito bene, come ho fatto anche contro Tiafoe. Adesso però c'è un altro match importante da giocare, senza guardare troppo avanti", aggiunge prima di ricordare a tutti di non sentirsi il favorito: "No, io sono l'ottavo qui, non sono io il favorito. La pressione è addosso agli altri, soprattutto a De Minaur, che ha avuto una grande stagione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...