Skriniar ha messo l'Inter in attesa: Marotta attende un suo cenno dopo l'ultimo incontro da dentro o fuori

Milan Skriniar ha messo in attesa l’Inter e in viale della Liberazione sperano che questo indugio non sia presagio di brutte notizie. Sia chiaro, non siamo allo scoramento, la dirigenza al momento si dice ancora ottimista circa la fumata bianca, ma dopo l’ultimo incontro (avvenuto poco prima della sosta), Ausilio e Marotta non si aspettavano riflessioni così profonde. Anche perché l’ultima offerta presenta al calciatore è stata da dentro o fuori, non ci sono margini per migliorarla ulteriormente. Se il calciatore la accetterà, allora ci saranno altri incontro per limare i bonus e stilare il contratto. Se invece Skriniar dovesse rifiutare, difficilmente l’Inter potrà andargli ulteriormente incontro con nuove proposte.

L'ATTESA - Fascia al braccio e ingaggio al pari dei big, ovvero Lautaro e Brozovic (Lukaku rappresenta ancora l’eccezione). Il discorso tra l’Inter e Skriniar viaggia su questi binari, certo, sempre considerando alcuni bonus. E forse su quelli si può ancora lavorare, ma neanche troppo. Ecco perché adesso all’Inter non rimane che attendere un cenno da parte del calciatore, nella speranza di avere un quadro più preciso della situazione dopo la prima settimana di dicembre. Nessun allarmismo, ma un silenzio e un’attesa che in viale della Liberazione vorrebbero finisse il prima possibile.