Slittano le limitazioni ai prestiti: dalla FIFA l'ok, si partirà dal 2022. Previste altre novità

·1 minuto per la lettura

Grandi novità annunciate dalla FIFA. Il “FIFA Football Stakeholders Committee”, comitato che comprende rappresentanti di club, campionati e giocatori, ma anche associazioni affiliate, confederazioni e l’amministrazione FIFA, ha annunciato delle novità importanti, come ad esempio lo slittamento della limitazione relativa ai prestiti dei giocatori.

La pandemia ha modificato i piani della FIFA sui prestiti. Inizialmente, a partire da luglio 2020, era previsto una limitazione ai prestiti internazionali per i calciatori dai 22 anni in su (sarebbero dovuti essere inizialmente 8, poi 6 in entrata e in uscita entro la stagione 2022/23, con un massimo di 3 prestiti in entrata e 3 prestiti in uscita tra stessi club).

Gianni Infantino | Francois Nel/Getty Images
Gianni Infantino | Francois Nel/Getty Images

Slittamento dunque inevitabile a causa della crisi Covid. La norma sarà introdotta ufficialmente a partire dall’1 luglio 2022. Sono state discusse anche delle altre novità che riguardano il trasferimento internazionale di giocatori minorenni e sono state pensate anche delle linee guida a livello finanziarioper incentivare la stabilità e la sostenibilità finanziaria". Inoltre, nella riunione odierna, il FIFA Football Stakeholders Committee ha discusso anche per le “Linee guida per il riconoscimento della competenza degli allenatori di fascia alta tra le confederazioni”. Queste novità verranno poi girate al Consiglio FIFA, che si riunirà il prossimo 20 maggio, che dovrà poi prendere una decisione, dovrà decidere quindi se approvarle o meno.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di calciomercato.