SMI Roma Volley torna in serie A

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 set. (askanews) - Roma è tornata in serie A con una squadra del territorio, della sua gente, di quel tessuto sociale che fa rima con sport di alto livello. La Capitale è tornata con una sua figlia, la SMI Roma Volley maschile, senza dimenticare la sorella che milita nel campionato di serie A2 femminile e vuole puntare di nuovo alla massima categoria.

Il Presidente Antonello Barani ha sempre portato avanti il motto, "Questa è una serie A per tutti, per Roma, per il progetto della città. Questa squadra non è e non sarà mia, ma di un movimento intero, è di tutti gli amanti della pallavolo". Così, dopo solo un anno passato in serie B la società è pronta a riprendersi quel posto lasciato nel 2020, rilanciando le proprie ambizioni e riportando il nome di Roma nell'elite della pallavolo nazionale. "Siamo tornati nel posto che meritiamo - afferma lo stesso Barani - siamo pronti a ricominciare, ma vogliamo tornare a giocare nella nostra città, davanti la nostra gente. Le istituzioni ci sono vicino e abbiamo tanti progetti in cantiere, da quelli sportivi con Volley Lab a Roma Sport Network, ai sociali. Vogliamo fare qualcosa di diverso con una squadra che rispecchi la romanità, infatti sono quasi tutti ragazzi che provengono dalla Capitale. Siamo pronti e motivati per questa nuova avventura, un ringraziamento a Smi, agli sponsor, a Roma Capitale, alla Fipav, al PalaFonte che ci ospita dallo scorso anno".

In panchina è tornato a sedere Mauro Budani, dopo l'ottima stagione passata di Fabio Cristini (la squadra si è arresa solo a gara 2 di finale playoff), un tecnico esperto che conosce molto bene la realtà e che ha fatto la storia di questa squadra. "Sono molto contento della squadra - dice "Bud" - un bel mix di esperienza e gioventù, sono tutti ragazzi che conosco molto bene. Non so dove arriveremo, ci sono delle squadre sulla carta più competitive, ma venderemo cara la pelle e vogliamo esser protagonisti in un campionato cresciuto di livello nel corso delle ultime stagioni".

Nel roster diversi volti nuovi come lo schiacciatore di grande livello Mattia Rosso con un passato importante in Superlega, A2 e nazionale. In cabina di regia il pescarese Manuel Alfieri, giocatore di livello di beach volley e con un'esperienza importante tra serie A2 e serie A3. E poi il nuovo libero Francesco Recupito, lo scorso anno a Sabaudia. Il tutto senza dimenticare altri arrivi, tutti romani, da Davide Acconci a Matteo Barone, da Simone e Alessandro Cicchinelli a Manfredi Mercanti, passando per Matteo Cieslak.

Le parole del capitano Lorenzo Rossi. "Penso che ci divertiremo, non so dove potremmo arrivare, non ci poniamo limiti. Siamo un ottimo gruppo e questa sarà la nostra forza, anche i nuovi si stanno integrando bene. Siamo tutti molto motivati e vogliamo esser competitivi anche perché siamo una squadra esperta che vuole brillare".

Diverse saranno le iniziative sociali e culturali durante la stagione, si organizzeranno eventi paralleli, volti a sensibilizzare l'opinione pubblica su temi sociali e della beneficenza. La SMI Roma Volley è inserita nel progetto Roma Sport Network, rete di società del territorio che hanno come obiettivo la sensibilizzazione della pratica sportiva sia giovanile, sia di livello. Il tutto senza dimenticare Volley Lab rivolto al giovanile in collaborazione con la Fenice Pallavolo. Da ben quattro stagioni Smi è al fianco della società. "Siamo mossi da grande entusiasmo e passione - afferma Cesare Pizzuto, CEO di SMI - Abbiamo coraggio come il Presidente Barani, ormai siamo un'unica famiglia e continuiamo assieme questa avventura, aiutando Roma e la Roma Volley".

La SMI Roma Volley ha chiuso una partnership con Idea Europa Aps, ente del terzo settore che si occupa principalmente di formazione e di assistenza alle altre Associazioni. Idea Europa Aps opera con finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, favorendo la partecipazione, l'inclusione ed il pieno sviluppo della persona. Inoltre, ha come finalità quella di creare una rete di Associazioni per permettere l'interscambio di idee e di buone pratiche, e per coadiuvare il loro accesso sullo scenario europeo.

Il debutto avverrà sabato 8 ottobre al palazzetto dello sport di Guidonia Montecelio (nel corso della stagione si andrà poi andare a giocare al Palazzetto dello Sport di viale Tiziano, terminati i lavori) contro Ortona. In merito alla questione impiantistica è intervenuto Alessandro Onorato, Assessore allo Sport e Grandi Eventi di Roma Capitale. "Siamo fiduciosi che i lavori a viale Tiziano possano concludersi tra dicembre e gennaio e con l'inizio del nuovo anno possano le squadre di vertice tornare al palazzetto con una capienza ridotta di 1000 spettatori. Abbiamo stanziato altri 2,1 milioni (ai 3,1 già finanziati) per completare i lavori. Roma per la sua complessità, varietà e ricchezza non può avere solo viale Tiziano, quindi con 14,8 milioni abbiamo finanziato il recupero di Colli d'Oro, impianto da 1000 posti e poi anche Corviale da 500". Ci si aspetta la spinta di una città intera, tutto il popolo del volley è chiamato a raccolta, la SMI Roma Volley è tornata.