Solskjaer spaventa il Milan: "Dalot? É cresciuto molto in rossonero! Vi svelo le intenzioni del club"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

La sconfitta con il Napoli, per il Milan, ha segnato in negativo una corsa scudetto quasi proibitiva visto il +9 in classifica dell'Inter. Una situazione che, a questo punto, aumenta ancora di più l'attesa per la grande sfida di domani al Manchester United per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League, con i rossoneri che a San Siro saranno chiamati a sfruttare l'1-1 di Old Trafford che pone in vantaggio la squadra di Stefano Pioli.

Ole Gunnar Solskjaer | Sebastian Frej/MB Media/Getty Images
Ole Gunnar Solskjaer | Sebastian Frej/MB Media/Getty Images

Domani quasi sicuramente troverà ancora spazio Diogo Dalot, terzino portoghese arrivato a Milano in estate, in prestito, proprio dal Manchester United. E in vista della gara di domani il tecnico dei Red Devils, Ole Gunnar Solskjaer, ha spiegato: "Stiamo valutando se far giocare Pogba, Cavani e van de Beek. Si sono allenati in settimana, vediamo che risposte daranno oggi. Martial non ci sarà. Ho giocato solo una volta a 'San Siro', è uno stadio incredibile. Peccato l'assenza del pubblico, giocheremo in un'atmosfera diversa. Stasera prenderemo confidenza con lo stadio".

Dalot con la maglia del Manchester United | Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images
Dalot con la maglia del Manchester United | Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images

Sul futuro di Dalot: "Dalot? Sono contento per lui. Il suo obiettivo era tornare in forma dopo aver subito tanti infortuni qui allo United. Sicuramente avrà un futuro al Manchester non vediamo l'ora di riaverlo. Il Milan è una squadra fisica con molta energia e buona qualità. Dobbiamo esibirci ai nostri migliori livelli".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.