SONDAGGIO L'Inter rilancia a cifre top per il rinnovo di Perisic. È la scelta giusta?

Chi avrebbe scommesso a inizio stagione che Ivan Perisic avrebbe portato a termine una stagione così devastante tanto da essere eletto a furor di popolo come il protagonista più decisivo della rosa dell'Inter a disposizione di Simone Inzaghi? La risposta è nessuno e comprende anche i dirigenti del club che, non a caso e dopo aver ascoltato le richieste per il rinnovo contrattuale presentate a novembre dal croato, scelsero di investire 25 milioni di euro su Robin Gosens dall'Atalanta per tutelarsi in caso di addio a parametro zero. Oggi però qualcosa è cambiato, con l'incontro di ieri che ha spostato verso l'alto l'asticella.

OFFERTA AL RIALZO - La dirigenza si era fino a ieri dimostrata ferma nelle proprie convinzioni, ma la richiesta di Simone Inzaghi di trattenerlo, in aggiunta ad altre prestazioni mostruose dell'esterno, e alle offerte di Chelsea e soprattutto dei rivali della Juventus per acquistarlo a parametro zero, hanno convinto Marotta e Ausilio ad aumentare la proposta contrattuale. Di fatto la proposta è salita dai 3,5 iniziali di novembre ai 4+bonus di marzo, fino ai 5 più 1 di bonus di ieri, praticamente la cifra chiesta dal giocatore che vorrebbe 6 netti senza bonus.

SCELTA GIUSTA? - L'Inter si è oggi messa nelle mani dell'esterno croato impegnando 10 milioni lordi per 2 anni nel monte ingaggi su un giocatore che quest'anno è stato decisivo, ma che a febbraio 2023 compirà 34 anni. È la scelta giusta o è un rischio troppo grande?

DITECELO VOTANDO QUI AL NOSTRO SONDAGGIO

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli