Sonego battuto in finale. A Vienna vince Rublev

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 1 nov. (askanews) - Ha tenuto testa al giocatore più in forma del momento, Andrey Rublev, ma non è bastato a Lorenzo Sonego per fa suo l'"Erste Bank Open", torneo ATP 500 - l'ultimo di questo 2020 - dotato di un montepremi di 1.409.510 euro, che si è concluso sul veloce indoor della Wiener Stadthalle della capitale austriaca. Il 25enne torinese, n.42 ATP, ripescato in tabellone come lucky loser, protagonista nei quarti della clamorosa eliminazione di Novak Djokovic ha ceduto per 64 64, in un'ora e 19 minuti, al russo, n.8 del ranking e quinta testa di serie. Per il 23enne di Mosca è il settimo trofeo messo in bacheca in nove finali disputate.