Sottil si accontenta del punto: "Lo Spezia ha una classifica bugiarda"

Getty Images

Sono ormai sei le partite in cui l'Udinese ha smarrito la strada della vittoria e Andrea Sottil commenta un pareggio a suo dire prezioso: "Venire a giocare al Picco è difficile, è un campo stretto e veloce; lo Spezia ha giocatori importanti e una forte identità, sono allenati bene e la loro classifica è bugiarda. Che sarebbe stata una battaglia lo sapevamo: nella prima parte non abbiamo fatto benissimo, anche se il gol annullato di poco poteva incanalare la partita su altri binari; abbiamo subito le mischie e gli angoli. Nel secondo tempo abbiamo provato a vincere sia noi che loro e siamo andati in stallo: c'è stata una traversa nostra, ma siamo stati graziati per il fallo di Arslan che poteva valere la doppia ammonizione e il risultato è giusto. 24 punti sono un bel bottino, calcolando le sconfitte contro Milan e Torino che bruciano ancora".