Spacciavano in abiti eleganti, in manette la banda del "dress code"

Yahoo Notizie

I Carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno eseguito questa mattina una ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 20 persone, tra cui quattro donne, tutte appartenenti alla banda del "dress code".

A finire in manette, con l'accusa di spaccio di cocaina, hashish e marijuana dalla Val di Susa fino al capoluogo piemontese, sono i membri della cosiddetta banda del "dress code" che, secondo quanto emerso, doveva seguire delle regole d'abbigliamento ben precise. Secondo quanto riportato dall'Ansa i pusher del gruppo erano infatti obbligati a viaggiare in abiti eleganti e auto nuove e ben pulite per non destare sospetti, le chiamate tra i membri della banda ed i clienti dovevano essere effettuate con telefoni criptati.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel corso delle indagini, iniziate nell'aprile 2018 dopo un lungo pedinamento e controllo, sono stati sequestrati 28 chili di sostanze stupefacenti importate da Spagna e Olanda e arrivate a Torino per mezzo di corrieri.

LEGGI ANCHE - Droga in ambulanza e spaccio take away, arresti tra Milano e Palermo

Potrebbe interessarti anche...