Spalletti è il nuovo allenatore del Napoli: lo ufficializza De Laurentiis

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il Napoli ha trovato l'erede di Gennaro Gattuso. Va avanti il domino delle panchine e la casella napoletana è stata riempita ufficialmente da Luciano Spalletti. Torna in pista l'allenatore a due anni dall'esonero con l'Inter.

Spalletti | Gabriele Maltinti/Getty Images
Spalletti | Gabriele Maltinti/Getty Images

C'è stato il dietrofront di Conceiçao ma anche i lunghi tentennamenti di Allegri che hanno fatto illudere il patron azzurro. Senza dimenticare l'attesa per Galtier, la tentazione della scommessa Italiano ma alla fine è stato Luciano Spalletti a vincere la concorrenza.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Contratto biennale da 3 milioni di euro per il tecnico toscano, con opzione a favore del club azzurro per il terzo anno. Ogni dettaglio è stato limato a tarda serata, le ultime postille sono state sistemate, i diritti di immagine Spalletti li ha tenuto quasi tutti il tecnico. Ad annunciare il tecnico è stato il presidente Aurelio De Laurentiis con il consueto tweet di benvenuto. Ecco il messaggio di ADL che ufficializza l'accordo con Luciano Spalletti che da oggi è il nuovo allenatore del Napoli: "Sono lieto di comunicare che LucianoSpallettisarà il nuovo allenatore del Napoli a partire dal prossimo 1 luglio. Benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro. Aurelio DeLaurentiis".

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità della Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli