Spalletti al Napoli, è già mercato: vuole un suo ex punto fermo dell'Inter

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

"Sono lieto di comunicare che Luciano Spalletti sarà il nuovo allenatore del Napoli a partire dal prossimo 1 luglio". È il tweet con cui il presidente del club campano, Aurelio De Laurentiis, annuncia ufficialmente l'ingaggio del nuovo tecnico dopo il recente addio di Gennaro Gattuso: "Benvenuto Luciano, insieme faremo un grande lavoro. Aurelio De Laurentiis".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il tecnico di Certaldo ha messo la firma su un contratto biennale, approfondito oggi tar le pagine dell'edizione odierna del quotidiano Il Mattino l’intesa è stata raggiunta poco dopo le 23, al termine di una lunga call conference iniziata attorno alle 18 e che ha visto a colloquio staff di De Laurentiis a Roma e il tecnico nella sua abitazione in Toscana con i consulenti legali.

Matias Vecino | Marco Luzzani/Getty Images
Matias Vecino | Marco Luzzani/Getty Images

Intanto, secondo La Gazzetta dello Sport la prima idea di mercato sarebbe Matias Vecino. "Quando Spalletti era in nerazzurro l’uruguaiano era un punto di riferimento, ora non appare imprescindibile e con il contratto in scadenza fra un anno potrebbe arrivare senza grandi esborsi. I suoi 2,5 milioni di ingaggio sono un problema col taglio degli stipendi, ma spalmando e prolungando l’accordo potrebbe trovarsi una soluzione, con soddisfazione del giocatore che ha con Spalletti un ottimo feeling", riferisce oggi il quotidiano.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli