Sport, Barbaro (Asi): "Da territorio segnali di sofferenza per associazioni, -50% presenze"

·1 minuto per la lettura

"Dal punto di vista della ripresa dalle nostre associazioni arrivano segnali di grandi problemi, l'andamento ordinario della presenza è ridotto di almeno il 50% rispetto ai numeri abituali". E' l'allarme lanciato dal presidente dell'Asi, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, Claudio Barbaro, all'Adnkronos parlando della difficile situazione del mondo dello Sport alla luce dell'emergenza legata al Covid.

"In più va aggiunto che come sostegni non si sono riscontri di interventi tangibili diretti o indiretti per crediti d'imposta -prosegue il presidente dell'Asi-. All'interno del nostro mondo le associazioni sono l'architrave dello sport italiano".

"Come Asi abbiamo sempre cercato di aiutare i nostri associati con risposte certo minimali ma abbiamo messo in atto tutte le attenzioni possibili alle esigenze del nostro territorio erogando circa un milione di euro attraverso bandi che hanno permesso con piccole cifre spalmate su tutto il tessuto associazionistico di dare una boccata di ossigeno", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli