Sport, Barbaro (Asi): "Progressivamente il governo ha rinunciato a investire in settore"

·1 minuto per la lettura

"Il governo ha progressivamente rinunciato a investire nello Sport, ho denunciato questa inversione di tendenza dell'esecutivo Draghi". E' quanto afferma il presidente di Asi, Associazioni Sportive e Sociali Italiane, all'Adnkronos.

"Mentre nel Conte due c'era un ministero dello Sport, con una attenzione comunque filtrata dalla presenza del ministro, il nuovo governo ha soppresso il ministero dando il segnale di una certa disattenzione -prosegue Barbaro-. A questa disattenzione verso il mondo dello sport del governo sono seguiti dei passaggi oggettivi con provvedimenti importanti come il Pnrr e la Legge di Bilancio: rispetto a quelle già scarse attenzioni come supporto ai lavoratori sportivi e contributi a fondo perduto per le associazioni sportive"

"Quest'anno non c'è stata una attenzione similare: all'interno del Pnrr i soldi ci sono ma sono stati stanziati per la costruzione degli impianti sportivi, un passaggio importante ma non fondamentale per la ricostruzione dell'intera impalcatura dello Sport italiano", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli