Sporteams, la piattaforma che rende lo sport digitale

·1 minuto per la lettura
Hp (Photo: Hp)
Hp (Photo: Hp)

L’idea di Sporteams nasce da un’esigenza che abbiamo provato sulla nostra pelle”, racconta ad Huffpost Luca Bassilichi, imprenditore visionario nel settore dell’Information Technology nonché promotore di soluzioni innovative e digitali dal punto di vista culturale, che tre anni fa ha dato vita a Sporteams. “Noi di Sporteams ci siamo resi conto – spiega – prima come genitori e poi come volontari dell’Associazione Belmonte, la nostra scuola calcio di Firenze Sud, di come il mondo dello sport dilettantistico fosse ancora analogico e veramente in ritardo nel digitale”.

Nel 2017 quindi Luca Bassilichi, insieme a Ilaria Petrin e Alessandro Barucci, oggi rispettivamente Ceo e responsabile area It e Cloud di Sporteams, ha iniziato a cercare delle soluzioni digitali che potessero agevolare l’Asd Belmonte. “Specialmente i tesserati e i genitori hanno risposto con entusiasmo – racconta Bassilichi – perché eravamo riusciti a semplificare le attività quotidiane, abbiamo reso digitale tutto l’apparato amministrativo e burocratico”. I pagamenti delle iscrizioni, del materiale tecnico e dei biglietti per le partite, la consegna del certificato medico e le convocazioni, tutte operazioni che prima richiedevano di recarsi in un luogo: “Per sapere se tuo figlio era stato convocato dovevi ancora andare a vedere i cartelloni dove trovavi segnato o meno il nome e così per ogni altra consegna, occorreva la presenza fisica” – continua Bassilichi – inoltre queste situazioni, dopo la pandemia, ci sembrano ancor più scomode, perché implicano creare code e piccoli assembramenti”.

Sporteams, racconta lui, è nata così da un’esigenza concreta: “Nel 2018 abbiamo deciso di far diventare l’aiuto all’Asd Belmonte una vera attività, abbiamo coinvolto la Lega Nazionale Dilettanti della Tosca...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli