Squalifica Messi: appello il 4 maggio, ma la FIFA potrebbe 'salvare' la Pulce

Il prossimo 4 maggio Messi verrà ascoltato a Zurigo per sperare nella riduzione della squalifica. Ma la FIFA potrebbe arrivargli prima in soccorso...

L'Argentina non ha alcuna intenzione di rinunciare a Lionel Messi in tre delle ultime quattro di qualificazione al mondiale di Russia 2018. Per questo motivo l'AFA ha fatto appello nei confronti della squalifica di 4 giornate comminata alla Pulce a causa degli insulti rivolti al guardalinee nel match contro il Cile.

Secondo quanto riportato da 'La Nacion' l'obiettivo della federazione e del giocatore, che il prossimo 4 maggio si recherà a Zurigo, è quello di puntare alla riduzione da 4 a 2 dei turni di stop, in maniera tale che possa saltare solamente il match contro l'Uruguay ed essere disponibile contro Venezuela, Peru' ed Ecuador.

Sempre secondo 'La Nacion' è inoltre plausibile che la FIFA possa da un lato confermare la squalifica ma dall'altro possa estenderla anche alle amichevoli. In questo modo, essendo previsti due incontri contro Brasile e Singapore, Messi salterebbe sempre la sfida contro il compagno di squadra Suarez, ma potrebbe poi ritrovare il campo per cercare di migliorare insieme ai suoi connazionali l'attuale quinto posto in classifica, che significa spareggio.

Al contempo il presidente Tapia continua a lavorare per trovare il sostituto dell'esonerato Bauza. Secondo Tyc Sports a breve ci sarà un incontro con l'agente di Sampaoli: l'obiettivo è quello di strappare il tecnico al Siviglia e fargli firmare un contratto fino al 2018 con successiva possibilità di prolungamento fino al 2022.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità