Squalificati di Serie A: due turni a Pulgar, si ferma anche Pjanic

Pjanic ai giornalisti dopo Barça-Juventus: "State esagerando con noi, ci state tutti addosso. La squadra risponderà come sempre a questa batosta".

Il Giudice sportivo ha emesso i suoi verdetti relativi al 32esimo turno di campionato. Sono ben undici i giocatori costretti a fermarsi, tra essi Nikola Kalinic della Fiorentina ed Erick Pulgar del Bologna sono stati appiedati per due partite a causa di frasi ingiuriose rivolte al direttore di gara nel corso dei match contro Empoli e Palermo.

La Juventus perderà invece Pjanic per una partita (per lui quinta sanzione), mentre il Sassuolo, nella prossima sfida di campionato contro il Napoli, dovrà rinunciare sia a Peluso che a Matteo Politano.

Questo l’elenco completo degli squalificati:

DUE TURNI

Kalinic (Fiorentina)

Pulgar (Bologna)

UN TURNO

Ionita (Cagliari)

Krunic (Empoli)

Rigoni (Genoa)

Pjanic (Juventus)

Alesaami (Palermo)

Linetty (Sampdoria)

Peluso (Sassuolo)

Politano (Sassuolo)

Lukic (Torino)

Per quanto riguarda i provvedimenti contro le società, ammenda di 10mila euro all’Inter (Per avere suoi sostenitori, al 2° del primo  tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglia di plastica da 1,5 litri, tappata e parzialmente  piena  d'acqua  che  cadeva a  distanza ravvicinata da un Arbitro addizionale, senza colpirlo); 7mila euro al Genoa (per aver i suoi sostenitori lanciato un pacchetto di caramelle di direzione dell’Arbitro, colpendolo senza apparenti conseguenze), ai quali vanno aggiunti altri 2,5 (per aver i propri raccattapalle rallentato, negli ultimi dieci minuti di gioco, la regolare ripresa di gioco); 5mila euro per Milan e Palermo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità