Standing ovation a Parigi: Neymar da urlo, due goal e due assist

E’ stato il giocatore più discusso in assoluto dell’estate, colui che si è guadagnato le prime pagine dei giornali sportivi di ogni parte del mondo perché protagonista di una trattativa che di fatto è già entrata nella storia del calcio.

Neymar, dopo essere approdato al PSG a fronte di un esborso da 222 milioni di euro da parte del club transalpino, sta cercando in ogni modo di dimostrare come l’esorbitante somma depositata nelle casse del Barcellona sia giustificata.

Dopo aver sfornato un assist ed un goal nella sua gara d’esordio in Ligue 1 contro il Guingamp, il fuoriclasse non solo è stato il migliore in campo anche contro il Tolosa, ma è riuscito a fare addirittura meglio.

Neymar Marco Verratti PSG Toulouse Ligue 1 20082017

Partita inizialmente complicata per i parigini che al 18’ si sono ritrovati in svantaggio in virtù del goal realizzato, da Gradel, dalla mezz’ora in poi però, Neymar è salito in cattedra ed ha cambiato il volto della partita.

Prima al 31’ ha trovato il goal del pareggio ribadendo in rete un pallone respinto dal portiere al termine di un’azione che lui stesso aveva creato poi, 4’ dopo, ha servito a Rabiot l’assist del 2-1 dopo un bell’’dai e vai’ confezionato dai due.

Nella ripresa, l’ex Barcellona ha poi migliorato ulteriormente le sue statistiche offrendo, direttamente da corner, il pallone con il quale Kurzawa ha realizzato il 5-2 e infine, in pieno recupero, si è tolto la soddisfazione della doppietta personale dopo aver seminato tutta la difesa del Tolosa con un incredibile dribbling stretto all'interno dell'area di rigore.

Neymar, all’uscita del campo, è stato salutato con una standing ovation. Il suo esordio al Parco dei Principi non poteva essere dei migliori, il pubblico ha osservato estasiato le meraviglie del suo nuovo beniamino.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità