Ibrahimovic manda in fibrillazione Pioli

Dopo essere andato alla sosta con l’amaro in bocca per la sconfitta contro la Juventus nonostante la buona prova fornita, il Milan riparte dalla sfida contro il Napoli, derby tra squadre in crisi.

Alla vigilia della gara in programma sabato a San Siro Stefano Pioli ha stroncato sul nascere le chiacchiere di mercato legate al possibile ritorno in rossonero di Zlatan Ibrahimovic: “Non conosco le situazioni del Napoli, non mi riguardano e non mi interessano. Per quanto riguarda Ibrahimovic ho già spiegato che penso sia un grande campione per l'importanza tecnica sul campo e per la professionalità che ha sempre dimostrato, ma adesso per noi è importante il presente anche se con la società c'è un confronto continuo. Di mercato parlerò a tempo debito senza tirarmi indietro”.

Il tecnico emiliano ha poi provato a "coccolarsi" Krzysztof Piatek, alla caccia del gol perduto: “Credo che Kris abbia lavorato molto bene contro la Juventus, attaccando la profondità e lavorando con la squadra. Le sue prestazioni sono in crescita e arriva da un gol importante con la nazionale. Più riusciamo a mettere palloni dentro l'area e più favoriremo le sue qualità".

“Le soste piacciono più a voi giornalisti che a noi, perché potete parlare di altri argomenti - ha concluso Pioli - Dobbiamo essere concentrati sul Napoli su una partita cui assisteranno 60000 persone allo stadio e che per noi sarà importantissima. Ripartiamo dalla prestazione contro la Juventus, provando a migliorare quello che abbiamo sbagliato. Siamo consapevoli di dover far risultato, abbiamo appeso la classifica nello spogliatoio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...